GP Belgio 2008


E' dura, è veramente dura scrivere adesso con l'adrenalina ancora in corso, però ce ne sono di cose da raccontare, mamma mia che gara.
Speravo che il ritorno a una pista come da natura di questo sport portasse a un GP divertente, ma mai avrei pensato a una gara simile. Da saltare in piedi (se non l'avete fatto, anche quando Kimi e Lewis giocavano a ping pong con i decimi, vuol dire che forse la vera passione, quella che ti fa distruggere le unghie a ogni gara, non l'avete ancora raggiunta, magari col tempo e la dedizione...)
Mentre sto scrivendo la pagliacciata dei commissari rinchiusi non si è ancora risolta (secondo me se la stanno bevendo e ridendo magari guardandosi anche un bel film porno) e non credo e spero cambierà nulla.
Comunque, pagelline.
Kimi & Lewis 10: tutti e due, uno perché ha vinto, (dopo Monaco e Silverstone ormai è la terza gara difficile che si porta a casa) e ha dimostrato che oltre a essere un asso è anche un "bastardo" (nel senso onorevole del termine), al punto giusto da lasciare un'impronta indelebile nella formula 1; e il secondo perché nella serie di giri veloci e nell'uscita di pista ha dimostrato tutto il suo carattere: secondi mai, a costo di spaccarsi il muso, e c'è da credere che l'aiuto a Massa non sarà così chiaro e netto (avete mai visto gli occhi di Kimi? quelli di un Husky, il capo branco, e avete mai visto un capo branco fare da secondo a qualcuno?)
Massa 9: Quatto quatto ha preso due punti da Lewis, ma forse si è guadagnato definitivamente lo status di prima guida; perlomeno in via ufficiale, perché Kimi non è il tipo da fare il secondo a nessuno.
Alonso 9: Era lì, a ridosso dei primi, con un chiodo arrugginito tra le mani.
Bourdais 9: Il colpo grosso gli è sfuggito di poco, ma non mi sembra così inferiore a Vettel.
Barrichiello e Coulthard 3: sarò io un po' cattivo, ma a cosa servono questi due?


Che schifo. Hanno appena diramato la decisione dei tipi che si sono fatti litri di birra e un bel film porno.
Non tifo Hamilton, non mi piace e mai mi piacerà, non mi piace nemmeno la manovra che ha fatto, però lui e Kimi hanno fatto una gara e un duello fantastico; e certe cose si risolvono in pista.
Non mi piace nemmeno che le gare si vincano in questo modo.
Comunque le mie pagelline valgono ancora e non sono ancora convinto che il mondiale sia ridotto a una lotta tra due piloti; sarò un illuso?

4 commenti:

Vittorio ha detto...

Hamilton non andava penalizzato. Di questo passo non si vedranno più sorpassi perché non puoi nemmeno muoverti che altrimenti ti becchi una penalità.

acorba67 ha detto...

Completamente d'accordo: è uno che va forte, e lotta, anche se ha fatto una furbata, ma lo ha detto anche Kimi... "it's racing"

Laregia76 ha detto...

la solita ferrari ke vince a tavolino xke i piloti ke ha dormono a turno in pista allora qull'idiota di domenicali parte si infila le ginocchiere e in ginocchio davanti la commissione si mette a piangere come un ragazzino.... :-)

acorba67 ha detto...

Pena comunque esagerata...

Powered by Blogger.