Servizio clienti


Guerrino Bertocchi è stato qualcosa di più di un semplice capo meccanico, o collaudatore, o pilota; ha incarnato lo spirito e molto di più di una casa automobilistica intera: la Maserati.
Ha vissuto la Mille Miglia - che non era semplicemente una corsa su strada, era la corsa, il sogno fantastico dell'Italia intera, una scossa elettrica che ogni anno attraversava la penisola da nord a sud e non contenta la ripercorreva un'altra volta in direzione contraria - dai primi anni trenta sino alla ultime edizioni; non solo, è stato l'unico ad averla vinta anche se il suo nome non è mai apparso nell'albo d'oro.
In che modo?
Capitava che un cliente comperasse una Maserati per partecipare alla grande corsa, e richiedesse un meccanico di bordo; se il cliente era particolare questo era Guerrino Bertocchi.
E salvo poche eccezioni il copione era sempre lo stesso.
Si partiva da Brescia con il pilota gentleman al volante, sorridente e obiettivo di una miriade di fotografi, pochi chilometri dopo era il momento di cambiare. Guerrino prendeva la guida e si andava così sino - a volte capitava - a pochi chilometri dalla città natale del pilota: altro cambio, e il cliente sfrecciava eroico per le proprie strade natie.
La storia poi si ripeteva dopo qualche chilometro e in assenza di testimoni: Guerrino ritornava alla guida, guida che non mollava sino a una decina di chilometri dall'arrivo. Ultimo cambio, e il pilota gentleman entrava in mezzo a due ali di folla in quel di Brescia.
Qualche volta anche da vincitore.

Nessun commento:

Powered by Blogger.