Test di Barcellona 2008


Un paio di considerazioni, anzi tre, probabilmente finiranno per essere molto di più, riguardo alle ultima sessione di test a Barcellona.
Vettel è sempre lì: il ragazzo ha talento, è evidente, non scopro nulla, e ogni occasione è buona per rendersene conto. A questo punto, visto che Hamilton ha giurato di correre sino a sessant'anni in Mclaren, la destinazione finale di questo pilotino mica da ridere mi sembra abbastanza obbligata.
Che bella la Bmw con le nuove regole: sembra una delle macchinine da supermercato; quelle made in China tutte un po' sformate. Sarà veramente più facile superare con queste macchine? e vedremo più duelli con quegli affari a tutta carreggiata davanti alle ruote anteriori? Boh!
Perché la Ferrari continua a rimandare l'utilizzo del Kers?: la faccenda inizia a insospettire un po' troppo. Non si è mai visto quelli di Maranello tentennare in questo modo, evidentemente il problema è molto più grave del previsto.
E se Bruno Senna fosse una suola?: la stanno menando un po' troppo con il nipote di Ayrton. In Gp2 non ha dato sicuramente la stessa impressione devastante che diede Hamilton a suo tempo, e poi il campionato 2008 non lo ha vinto lui, ma Giorgio Pantano.
E per finire: che gioia rivedere le gomme slick.

Nessun commento:

Powered by Blogger.