Anti public relator


Parliamo ancora di Alan Jones, campione del mondo 1980 su Williams. Uno con un caratterino non proprio facile, sia in pista che fuori; uno che nei tempi in cui nascevano ormai già quasi tutti piloti personaggi lui se ne fregava bellamente di ogni possibile tattica per migliorare i rapporti con pubblico e sponsor.
A fine 1981 uno dei principali sponsor del team Williams annuncia di non voler rinnovare il contratto per la stagione successiva. Stiamo parlando di quello sulle fiancate, la Leyland, nella fattispecie la divisione Trucks.
Si vocifera che una diminuzione del fatturato della società sia alla causa della decisione di non proseguire con la sponsorizzazione anche per il 1982; si vocifera anche che siano stati certi comportamenti di uno dei due piloti del team Williams - quello con il numero uno sulle fiancate - a facilitare i dirigenti della Leyland nel prendere quella decisione.
Quali comportamenti?
Niente di che a prima vista; ma ostinarsi a girare su fuoristrada giapponesi, anche nel paddock - quando la Leyland era proprietaria dei marchi Land e Range Rover -; rifiutarsi di presenziare a qualsiasi evento pubblicitario; e per finire aprire un concessionario Ford dalle parti di casa sua, Australia; tutto ciò diciamo non sia stato di grande aiuto al proseguimento di quel sodalizio

Nessun commento:

Powered by Blogger.