Colonello Bernacca dove sei?


Diabolico, non c'è altro da aggiungere. Diabolico il tempismo e la capacità di complicarsi i primi test da parte della Ferrari.
Non partecipano ai test comuni a Portimao perché lì è prevista pioggia, tutti al Mugello dove invece ancora un po' nevica.
Non si va a Jerez, e qui il perché mi è sconosciuto, andiamo in mezzo alle dune, tanto cosa vuoi che sia qualche granello di sabbia sulla pista; e prove andate a quel paese per due giorni buoni a causa di un paio di quelle tempeste di sabbia da cartone animato.
Non sono un meteorologo, non posso sapere se prevedere pioggia in Portogallo sia così diverso rispetto che prevederla in Toscana o a Jerez, o a non riuscire a immaginare una tempesta di sabbia di un paio di giorni in mezzo al deserto in questo periodo. Non posso saperlo, può darsi che ci scappi una differenza abissale.
Però la considerazione che dalle parti di Maranello dopo le disavventure 2008 continuino a litigare con il meteo nessuno può levarmela.
E qualcuno in Italia ha anche il coraggio di lamentarsi che Raikkonen si sia preso la licenza per un altro rally dalle sue parti; fossi in lui mi farei tutto il Mondiale Rally e anche qualche gara in Superbike. Tanto peggio del tedesco sette volte campione del mondo non potrebbe mai fare e in ogni caso manterebbe il ritmo gara e l'abitudine alla velocità.

Nessun commento:

Powered by Blogger.