Assetti estremi


Nel 1990 Jim Crawford durante le prove della 500 Miglia di Indianapolis ebbe uno spettacolare incidente alla curva 1.
La sua sua Lola partì decisa verso il muretto, e ci arrivò di coda a una velocità ancora decisamente alta.
A seguito del botto, la macchina decollò a circa sei metri d'altezza, fortunatamente mantenendosi orizzontale al terreno. Molto spettacolo, ma le conseguenze per lui furono solo un brutto spavento e una monoposto praticamente da buttare via.
Qualche settimana dopo durante le interviste di rito prima della gara un giornalista fa una domanda decisamente tecnica a Jim: qualcosa riguardo alla distanza da terra del fondo della macchina che di solito si utilizza sull'ovale dell'Indiana.
Jim Crawford con molta naturalezza rispose:
- Di solito usiamo un valore di 4 o 5 centimetri... anche se qualche settimana fa ho provato ad aumentarlo a sei metri.

Nessun commento:

Powered by Blogger.