I don't know


Si sa che Kimi Raikkonen è fatto a suo modo. Una scheggia un poco anomala. Di certo non è uno che scende a compromessi per compiacere qualcuno.
Capita che poi ci si imbatta sul web in una sua interviste in cui traspare quanta fatica faccia a non mandare a quel paese l'autore delle solite trite e ritrite domande.
Basta leggere questa,
http://www.formula1.com/news/interviews/2009/3/9006.html
A parte la volontà che ci mette nelle prime risposte il resto è un festival del "I don't..."
Prendere o lasciare.

Nessun commento:

Powered by Blogger.