Cinque domande per Sakhir


Qualche interrogativo a cui si spera il Gp in Bahrain dovrebbe dare risposta. Nell'attesa della corsa anche un timido, e probabilmente errato, tentativo di anticipo; chiacchiere da bar insomma.

1) Partiamo con quella che minaccia di diventare il tormentone della stagione: vedremo la Ferrari (e parlo di insieme macchina-pilota) riassumere una parvenza di competitività?
La Ferrari ha trascorso parecchi giorni di test laggiù, in più non dovrebbe piovere, e sull'asciutto, anche nelle prove in Cina, le cose non sembravano andare così male. A meno di tempeste di sabbia o invasioni di cavallette, mi sento di rispondere SI'.

2) La Brawn Gp ritornerà di nuovo irraggiungibile?
In Cina Button ha corso, giustamente, forse un po' trattenuto. Qui probabilmente il valore della vettura riesploderà di nuovo nel pieno della propria potenza. A meno di errori umani, altro SI'. (Con Red Bull comunque molto vicina)

3) Il secondo tempo di Alonso in Cina è stato un gioco di pesi o veramente la Renault è meno peggio di quella che sembra? (come dice Briatore)
Anche qui mi sbilancio con un SI'. Sembrano tutti tranquilli in Renault, anche se a ben vedere non stanno andando tanto meglio di quelli rosso vestiti.

4) Il Kers verrà definitivamente abbandonato da tutti i team?
Non credo, qualcuno, piloti e squadre, pensa che sia molto utile. Questo è un NO.

5) La Mclaren proseguirà sulla via della guarigione?
Dovrebbero presentare nuove modifiche aerodinamiche, anche loro sull'asciutto sembravano aver risolto parecchi dei loro problemi. SI'

Tra qualche giorno le risposte e un bel post con evidenziati in rosso tutte le previsioni errate.
(Ovviamente commenti, aggiunte e soluzioni alternative sono ben accette).

Nessun commento:

Powered by Blogger.