Gli sboroni


Povero Felipe. Probabilmente qualcuno gli avrà già spiegato il significato della locuzione in questione.
Però il succo della debacle tattica degli uomini in rosso è questa.
Il resto delle prove è stata una conferma di quanto la Brawn Gp si è nascosta e si sta nascondendo ancora in attesa della sentenza sul buco. Comunque Button dimostra di essere tutt'altro che un fallito al volante. Lui il primo comandamento delle corse lo segue alla lettera: quando hai l'occasione sfruttala.
Basta però con questa balla del team neonato, basta. Questi sono in giro tutti da anni, l'anno scorso le stesse persone correvano nello stesso campionato, solo con un nome diverso.
Un cenno a chi invece ha dimostrato nei giorni scorsi di fregarsene di tutti i comandamenti possibili: Lewis Hamilton.
Dirà anche le bugie - probabilmente la sua lista di peccati non si ferma qui - non è riuscito a entrare nei primi dieci, ma il passaggio al tornantino di Sepang con la ruota anteriore sinistra completamente sollevata per tutta la percorrenza curva dimostra quanta grinta ci metta sempre e comunque. Così come val la pena di citare Raikkonen e il suo passaggio sul cordolo senza alzare il piede e il terzo tempo di Vettel, al solito veloce come pochi.

Nessun commento:

Powered by Blogger.