Prima di Barcellona


Mentre la Ferrari sembra abbia preso molto male la storia del tetto per il budget con conseguenti complicazioni cervellotiche per spettatori e addetti ai lavori; mentre Max Mosley rispolvera la gran c...ata delle medaglie e fa il gradasso dicendo che la Formula 1 sopravviverà con o senza la Ferrari stessa; mentre, ancora, la Ferrari prova a Vairano la nuova F60B con risultati - si vocifera - ottimi, vale la pena di soffermarci sull'unica novità nei regolamenti che a partire dal 2010 - ammesso che la Formula 1 tra un anno sarà ancora parente di quella che a ora conosciamo - farà un gran bene alla competizione.
Basta con i rifornimenti.
Mi sembra un gran vantaggio per tutta una serie di motivi:
1) ritornerà il formato di qualifica a benzina zero o quasi. Finalmente la pole ritornerà a essere assegnata al più veloce in pista.
2) il pilota dovrà essere in grado di scegliere un setup adatto a una vettura con un peso variabile tra 610 e 680.
3) la variabile strategia non sarà comunque completamente azzerata: ci potranno essere pit-stop ultrà veloci - solo per il cambio gomme - dell'ordine di 3-4 secondi.
4) visto che il tentativo di aumentare i sorpassi con le modifiche all'aerodinamica è andato a farsi benedire causa introduzione diffusori stile Brawn Gp, senza la scappatoia del sorpasso ai box probabilmente si vedranno molti più sorpassi in gara.
E per rimanere in tema andiamo a vederci il padre di tutti i rifornimenti - almeno come lo si intende adesso - ovverosia quello di Patrese a Zeltweg 1982; il primo per il team Brabham in quella stagione dopo tutta una serie di tentativi andati male.


Nessun commento:

Powered by Blogger.