Gp Germania 2009: pesi e misure


Prove abbastanza deliranti, pioggia e vento hanno mischiato ben bene le carte; ma davanti ci sono sempre e comunque due Reb Bull e due Brawn Gp.
Grande Mark Webber a portarsi a casa la sua prima pole proprio in casa del compagno Vettel. Hamilton finalmente è ritornato su posizioni più consone al numero 1, Sutil davanti come mai gli è capitato in carriera, le Ferrari senza infamia e senza lode. Forse mai come questa volta i pesi delle vetture potrebbero dare un senso a certe prestazioni.
E quindi ecco la solita classifica con i pesi delle vettura a guidare quella dei tempi (oltre al peso totale della vettura c'è anche la benzina imbarcata e i giri del primo stint:

07 A. Sutil Force India F1 1:34.316 678.5 73.5 28
10 N. Piquet jr. Renault 1:34.803 676 71 27
09 K. Räikkönen Ferrari 1:34.710 674 69 26
08 F. Massa Ferrari 1:34.574 673.5 68.5 26
06 H. Kovalainen McLaren 1:33.859 664 59 22
01 M. Webber Red Bull 1:32.230 661 56 21
04 S. Vettel Red Bull 1:32.480 661 56 21
05 L. Hamilton McLaren 1:32.616 654 49 18
02 R. Barrichello Brawn GP 1:32.357 647 42 15
03 J. Button Brawn GP 1:32.473 644 39 14

Hamilton leggerino, ma anche la Brawn Gp sembra sotto tono. Fantastica Reb Bull e Webber in particolare, ma stupefacente Sutil!!!

3 commenti:

Telespalla Blog ha detto...

Mi piace la tattica della RedBull : i 2 piloti sullo stesso piano e poi decidono in gara chi fermare prima in base a come si evolve la gara .

acorba67 ha detto...

Certo che Webber è un vero osso duro.

acorba67 ha detto...

Certo che Webber è un vero osso duro.

Powered by Blogger.