L'indiano volante


Altro che Force India. Vinse per tre volte il Safari Rally: nel 1965 con una Volvo, nel 1974 e nel 1976 alla guida di Mitsubishi Colt.
Joginder Singh, soprannominato anche il "Sikh volante", viene ricordato soprattutto per la prima vittoria del 1965 - primo asiatico a vincere un rally internazionale - e per la sua figura caratteristica con quel turbante arrotolato come da tradizione sulla testa.
Le vittorie del 1974 e del 1976 non furono però ricoperte dalla stessa gloria. Nel 1974 la sua vittoria venne oscurata da sospetti su un presunto taglio di parte del percorso imboccando opportune scorciatoie. Dopo la gara non furono esibite però prove convincenti e tutto rientrò.
Nel 1976 la storia si ripeté: "voci" durante la corsa parlarono di manovre sospette nelle prove speciali da parte di Singh. In aggiunta ci scappò anche il morto perché durante una delle prove cronometrate Singh investì uno spettatore, uccidendolo.
Anche questa volta non vennero raccolte prove sufficienti a supporto delle accuse di comportamento scorretto, o forse non furono abbastanza convincenti, a alla fine Joginder Singh verrà ricordato solo come colui che per primo riuscì a raggiungere quota tre vittorie nell'East African Safari Rally.

Nessun commento:

Powered by Blogger.