mercoledì 26 agosto 2009

Gp Europa 2009: qualche grafico


In una pista in cui l'unico sorpasso vero in tutta la gara è stato quello di Webber su Button, bisogna rivolgersi all'analisi dei tempi sul giro e dei distacchi per apprezzare il Gp d'Europa. Vengono i brividi al pensiero di cosa sarà la gara su un circuito come questo con l'abolizione dall'anno prossimo dei pit stop. Non sarebbe anche il caso di abolire anche questa pista?
Gara vinta da Barrichello, e persa da Hamilton, non solo a causa della pennichella dei meccanici Mclaren. La Brawn Gp ha dimostrato efficienza sia in pista che durante le fasi di ogni pit stop permettendo a un Barrichello in stato di grazie di battere sua maestà il Luis.
Partiamo dunque dall'analisi dei primi giri della gara: quelli in cui sono avvenuti gli scambi di posizione che hanno influenzato poi tutto il resto del Gp:


A parte il caos in coda, gli unici dati rilevanti sono l'ormai consueta partenza fulmine di Raikkonen - dal lato sporco della pista!! - e la lotta fra Button e Vettel che ha avuto conseguenza negative per entrambi.

Consideriamo poi l'analisi dei tempi sul giro di Barrichello e del duo Mclaren, per vedere come nel primo stint i tempi di Rubens gli abbiano permesso di sopravanzare Kovalainen, mentre nel secondo stint abbia costruito giro dopo giro il sorpasso su Hamilton (certo poi agevolato dai problemi ai box Mclaren):


Da notare come anche ai box la Brawn Gp sia stata sempre più efficiente delle due Mclaren. Sarebbe stato molto interessante vedere come sarebbe andata a finire con una seconda sosta ai box regolare per Hamilton.

Spostiamo poi l'attenzione sui due debuttanti: Badoer, e Grosjean. Vediamo il confronto dei tempi sul giro dei due rispetto ai propri capi squadra.





Certo le condizioni del debutto - perché anche per Badoer si trattava praticamente di un debutto - erano profondamente diverse per i due. Grosjean in palla e allenato da una stagione in corso in GP2; Badoer completamente fuori forma e con una marea di automatismi e sensazioni da riprendere dopo mesi di inattività.
Lo stesso però i grafici sono impietosi per il trevigiano. Il francese è arrivato a girare quasi sui livelli di Alonso a fine gara; a Badoer sarà stata sufficiente la gara di Valencia per presentarsi in qualche modo competitivo a Spa? E soprattutto siamo proprio sicuri che nessun altro avrebbe potuto far meglio?
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0