Quasi nella leggenda


Entrare quasi nella leggenda della Formula 1 avendo disputato in pratica solo due Gran Premi è decisamente una percentuale positiva.
Masahiro Hasemi è un pilota giapponese che - insieme a un nutrito gruppo di altri piloti dai nomi esotici e un poco eroici: Noritake Takahara, Kazuyoshi Hoshino, Masami Kuwashima - con l'avvento tra il 1976 e il 1977 del Gp di Formula 1 nel paese del sol levante segnò a tabellino un paio di partecipazioni nel campionato del mondo di Formula 1.
In particolare la prima edizione del Gp del Giappone, quella del 1976 al Fuji, è tra le gare più ricordate di ogni tempo a causa dell'epilogo drammatico - sportivamente parlando - della corsa e insieme del campionato del mondo di quell'anno.
Un altro avvenimento interessante è però da ricordare in quella corsa umida e nebbiosa: grazie alla mescola super morbida delle Dunlop da pioggia con cui era equipaggiata la sua Kojima, Masahiro Hasemi siglò addirittura il giro più veloce in gara.
Insieme a Jacques Villleneuve - autore della stessa impresa in occasione del suo esordio in Formula 1 in Australia nel 1996 - rimane uno dei due piloti nella storia della Formula 1 a poter vantarsi di un simile record.

Nessun commento:

Powered by Blogger.