Gp Brasile 20009

Che gran bella gara, dalla prima all'ultima curva è stata da godere in pieno. Grande Button che con una gara senza paura sorpassa di tutto e di più e fa dimenticare le ultime prestazioni da ragioniere timido. Onore a Barrichello che ha cercato sino all'ultimo di giocare uno scherzo al compagno di squadra. E complimenti a Ross Brawn che ha costruito sulle ceneri della Honda una squadra da primato. Gran gara di Kubica e anche dei soliti: Hamilton, Vettel e Raikkonen che prende fuoco e se ne va dai box senza battere ciglio: quanto mi piace il suo modo di intendere le corse.
E quindi? E quindi ecco le solite pagelline a caldo:

Button
10 e lode : CAMPIONE DEL MONDO. Altra qualifica disastrosa, ma in gara ha lottato da uno che vuole diventare campionato del mondo. Grandissima serie di sorpassi, ha fatto divertire il mondo intero, e ha fatto capire a tutti che se Keke Rosberg ha vinto un mondiale, se JamesaHunt ha vinto un mondiale, allora è giusto che anche Jenson Button vinca il suo mondiale
Barrichello 7 : gran pole position, forse un po' leggera, ma al via è partito benissimo e sembrava la sua gara. Non sono mai stato un suo fan, ma sinceramente mi è un po' dispiaciuto per lui.

Vettel 8: un giorno su e un giorno giù. In prova rimane sotto l'acqua, la domenica rimonta alla grande e ha fatto il massimo per tenere viva lo lotta per il mondiale.
Webber 10: il sabato la Red Bull che andava era dopo tanto tempo la sua. Alla partenza ha riproposto la "variante Webber" ed è stato Raikkonen a subirne le conseguenza. Poi però la sua gara è stata una di quelle da mezza estate 2009: cioè perfetta.

Fisichella 4: la tolleranza è ormai stata spesa tutta. Il sabato non fa che pochi chilometri, e anche la domenica non fa molto per migliorare la sua situazione in Ferrari.
Raikkonen 8 : lo hanno speronato, gli hanno strappato il muso, lo hanno cosparso di benzina e hanno acceso il cerino: e lui non ha nemmeno mollato quando il fuoco lo avvolgeva; e si è portato a casa anche dei punti. Il solito Kimi, silenzioso, tenace, veloce, senza fare polemiche; puro spirito racing d'altri tempi. Quanto rimpiangeranno in Ferrari questo Raikkonen...

Kubica 9 : arriva in Q3 e lotta anche per la pole. E anche in gara ha dato il massimo ed è stato sempre a ridosso di Webber. Gran bella gara la sua.
Heidfeld 5 : si è perso il sabato sotto l'acqua; ma la domenica è stata ancora peggio per lui.

Trulli 6 : belle prove il sabato, e poi la domenica è rimasto, come Raikkonen, vittima del "pirata" Sutil. La sua rabbia è il segno della bella gara che avrebbe potuto fare.
Kobayashi 8 : un esordiente perfetto. Lucido e senza errori il sabato, la domenica sembrava lui quello a suo agio nei sorpassi e non gli altri intorno a lui.

Hamilton 8 : come Vettel è affogato nel diluvio della Q1, ma la domenica, anche grazie al caos in partenza, si è issato sino alla zona podio. Gara veloce e giudiziosa, da uno che prima o poi si riprenderà il mondiale.
Kovalainen 6 : ha portato punti alla Mclaren: probabilmente era tutto quello che la squadra voleva da lui.

Alonso s.v : speronato senza sapere il perché dopo pochi chilometri. Non giudicabile.
Grosjean 6 : finalmente una gara da pilota idoneo alla Formula 1. Perlomeno è pervenuto.

Buemi 8: velocissimo il sabato, tanto da entrare in Q3. Anche in gara è stato quasi perfetto. E' un talento, e non bisogna perderlo.
Alguersuari 5 : buone prove, non si è fatto mettere sotto dal meteo. Però il confronto con il compagno di squadra è impietoso.

Nakajima 6: ha lottato e divertito insieme al connazionale Kobayashi. Buono per tutto il fine settimana.
Rosberg 7 : consistente e veloce. Peccato per il ritiro.

Liuzzi 5: il sabato ha perso la macchina in frenata, e può capitare. Ma la domenica non si è proprio visto.
Sutil 5 : ha speronato a destra e a manca. Prima Raikkonen poi Trulli: decisamente sopra le righe.
colpi [sopra]

Nessun commento:

Powered by Blogger.