Gp Giappone 2009

Vettel ha dominato dal sabato alla domenica. Non ha sbagliato nemmeno la partenza, la fase di gara che quest'anno ha dimostrato più volte essere il suo punto debole; e adesso il mondiale è un po' più incerto.
Comunque Button non si sta portando a casa il mondiale - se ce la farà - certo in gloria, ma non è nemmeno possibile giusto dire che non se lo stia meritando.
E' diventato campioni del mondo anche Keke Rosberg - vincendo una gara sola. Button sta facendo più punti di tutti, se finirà davanti il mondiale se lo meriterà eccome. Se Barrichello o Vettel andranno meglio di lui, allora converrà al bel Jenson di cambiare mestiere, religione, etc, etc...
E quindi? E quindi ecco le solite pagelline a caldo:

Button
6 : altra qualifica disastrosa. Questa volta ci si mettono le bandiere gialle a rendergli dura la vita. In gara gran sorpasso su Kubica, e poi un punticino strappato con i denti. Che sofferenza per lui prendersi il mondiale!!
Barrichello 6 : stessa sorte del compagno di squadra in qualifica, in gara si è trovato dietro Raikkonen durante il primo tratto e non è più riuscito a combinare molto.

Vettel 10 : pole position da lode su una pista di cui parecchi hanno dimostrato difficoltà a rimanere in pista. La gara è stata un assolo di quelli da ricordare a lungo. Due giorni perfetti per lui. E il mondiale non è ancora finito.
Webber 5 : distrugge la macchina il sabato mattina, e grazie alla "strategia" del team nella prima parte di gara - una sosta ai box per ogni giro - si ritrova protagonista della peggiore gara della stagione. Suo il giro più veloce, ma è sembrato più un "dispetto" al compagno di squadra.

Fisichella 6: male in prova; in gara fa un'ottima partenza e si mette a girare su tempi più che competitivi. Finalmente un segno di vita da parte del romano. Peccato per la sverniciata subita da Kovalainen.
Raikkonen 9 : il solito, tenace, veloce, senza fare polemiche; tanto veloce che quasi non lo si nota. Dategli una macchina e una pista, non importa dove, e lui darà sempre il massimo. Che dire? Non sarà stato Suzuka 2005, ma ha fatto un'altra gran gara.

Kubica 6 : nel finale di stagione sembra eclissato, negli ultimi giri si è fatto vedere alle spalle di Button, ma è sembrato poco.
Heidfeld 7 : molto veloce il sabato pomeriggio, un altro che prenderei al volo se avessi un team. Pochissima scena, ma il piede ce l'ha e ce l'ha sempre avuto.

Trulli 10 : gran tempo il sabato, la domenica ha ricordato a tutti che lasciarlo fuori dalla Formula 1 sarebbe una vera e propria eresia. Un mastino che se ti si attacca ai polpacci non ti molla mai. Contento per lui.
Glock s.v. : prima la febbre il venerdì e poi diretto contro le protezioni. Forse era meglio la malattia.

Hamilton 8 : ha imparato la lezione australiana, il sabato è stato uno di quelli che ha alzato il piede. In gara però nulla ha potuto fare contro l'invincibile accoppiata Vettel-Red Bull. E si è fatto superare da Trulli sul ritmo in gara.
Kovalainen 5 : la botta del sabato non l'aiuterà certo per il futuro. La gara è stata un'altra delle sue: di quelle perfettamente dimenticabili. Sorpasso su Fisichella a parte.

Alonso 6 : bloccato dalle bandiere gialle durante le prove, in gara ha pagato una tattica del tutto sbagliata da parte del team.
Grosjean 4 : non va. E scuote anche la testa quando si ferma ai box?! Cosa dovrebbe

Buemi 6: assoluto protagonista, nel bene e nel male, delle prove al sabato. Il ragazzo è veloce, si vede, la sua gara è durata poco, ma se dovesse avere altre possibilità qualcosa di buono farà vedere.
Alguersuari 5 : gara finalmente da quasi protagonista. Si è ritrovato fra i primi dieci sulla griglia e stava concludendo una gara finalmente positiva. La botta finale gli ha levato la sufficienza.

Nakajima 4: nemmeno davanti al suo pubblico ha dato segni di vita. E il confronto con l'efficacia di Rosberg lo ha distrutto ancora una volta.
Rosberg 8 : consistente e veloce. Grazie alle retrocessioni si è trovato sesto in griglia e ha sfruttato l'occasione come da suo solito.

Liuzzi 6: febbricitante e stoico durante la sessione decisiva, in gara ha compiuto un gran sorpasso. Di più forse non poteva proprio fare.
Sutil 6 : è arrivato in Q3 al sabato, e sembrava un'altra suo buon fine settimana. Poi in gara si è complicato la vita e tutto è sembrato meno luminoso. Ci prova comunque.

Nessun commento:

Powered by Blogger.