Criteri di scelta dei piloti


Tom Walkinshaw è un personaggio che ha attraversato il mondo dell'automobilismo durante un lungo periodo tra gli anni settanta e novanta, prima come pilota, poi come team manager, e con il suo TWR (Tom Walkinshaw Eacing) raccolse numerosi successi nei campionati turismo schierando Rover e Jaguar, e sport, sempre con la Jaguar, alla 24 ore di Le Mans. Passò in Formula 1 nel programma Benetton nel 1994 - anno del primo titolo di Michael Schumacher - si spostò l'anno successivo in Ligier, e infine rilevò la Arrows sino al ritiro del team. Insomma uno magari con un carattere un po' burbero, ma che qualche risultato era pur riuscito a ottenere.
Durante una delle sua stagioni in Formula 1, un giornalista ha la pessima idea di disturbare Walkinshaw sulla griglia di partenza con una domanda riguardante il mercato piloti. L'argomento non è uno dei preferiti da Tom, tanto che, alla domanda se ci fossero novità sui piloti del team per l'anno successivo, la ringhiosa risposta di Tom Walkinshaw fu:
- E' probabile che l'anno prossimo ne avremo due dentro i due abitacoli.

2 commenti:

grandchelem.it ha detto...

Walkinshaw era anche uno dei soggetti che nel 2003 cercò di organizzare un GP in Russia

acorba67 ha detto...

pensare lui e Briatore in coppia...

Powered by Blogger.