Gp Europa 2010: qualifiche

"Welcome Back" pare essere la frase perfetta per queste qualifiche del Gp d'Europa. Infatti se negli ultimi appuntamenti pareva che la situazione potesse mutare e il dominio delle Red Bull fosse destinato ad un lento tracollo, in un colpo solo tutto questo appartiene al passato.
Sul tortuoso circuito Valenciano Vettel conquista una meritata Pole Position dopo un giro perfetto che segna anche il record assoluto della pista. La concentrazione del tedesco è parsa assoluta, e neanche Mark Webber è riuscito questa volta a fare meglio, classificandosi secondo a poco meno di un decimo dal compagno di squadra.
La Mclaren che pareva essere divenuta la nuova forza del mondiale perde lo smalto mostrato l'ultima volta, con Hamilton terzo costretto ad andare oltre i propri limiti e Button settimo incapace di un guizzo finale.
Anche le Ferrari, in fondo, deludono. La nuova versione della F10 pareva essere in grado di poter rivaleggiare ad armi pari con le Red Bull, ma la realtà dei fatti dimostra che la vetta è ancora lontana, forse troppo per questa annata.
Chi sorprende in senso negativo è la Mercedes. Nico Rosberg, nonostante la sua predisposizione ai circuiti cittadini non va' oltre il dodicesimo tempo, Schumacher quindicesimo in totale balia dei suoi avversari. La vettura è nervosa, i piloti si lamentano, i risultati non si vedono. Molto probabilmente questo progetto è nato male, e tra poco tutte le loro forza si concentreranno per l'anno prossimo.
Infine notare come Kubica mostri nuovamente le sue doti di guida è riesca a classificarsi settimo davanti al duoWilliams, Barrichello-Hunkelberg, totalmente rivitalizzato in terra spagnola.
Domani gara più di testa che di spettacolo. Sorpassi se ne prevedono pochi, ma dopo la bandiera a scacchi molto probabilmente i valori in campo e le posizioni nel mondiale subiranno l'ennesimo cambiamento. Qui sotto la griglia della Q3.

1. Vettel Red Bull-Renault 1:37.587
2. Webber Red Bull-Renault 1:37.662
3. Hamilton McLaren-Mercedes 1:37.969
4. Alonso Ferrari 1:38.075
5. Massa Ferrari 1:38.127
6. Kubica Renault 1:38.137
7. Button McLaren-Mercedes 1:38.210
8. Hulkenberg Williams-Cosworth 1:38.428
9. Barrichello Williams-Cosworth 1:38.428
10.Petrov Renault 1:38.523

2 commenti:

Telespalla Blog Sport and Race ha detto...

Non ho visto le prove , come spieghi questo exploit delle Renault e soprattutto delle Williams ?

acorba67 ha detto...

beh per la Renault la cosa non è così sorprendente, metti Kubica + scarichi alla moda stile Red Bull, e anche in Williams hanno introdotto parecchie novità... credo che poi il circuito non sia molto selettivo e che in Q3 manchino clamorosamente 2 Mercedes e almeno 1 Force India

Powered by Blogger.