Gp Germania 2010: qualche grafico

Gara onestamente noiosa quella tedesca: due i fatti che hanno caratterizzato la gara di Hockenheim, il tentativo di murare Alonso da parte di Vettel - passato in secondo piano dopo il gran polverone suscitato dal giochino ferrarista - e appunto il gioco forzato tra Massa e Alonso. Oltre a questo veramente poco da segnalare.
Curioso però che le due gare meno spettacolari della stagione - Bahrain e Germania - siano coincise con le due vittorie di Alonso nel mondiale 2020; probabilmente solo un caso.
Vediamo comunque la consueta carrellata sui grafici relativi al Gp cercando di ricavarci qualcosa di interessante.

Ovviamente si parte dal parallelo tra i tempi sul giro dei due ferraristi. Onestamente il passo di Alonso non sembra così devastante rispetto a quello di Massa - vero è che il circuito non era dei più selettivi e più avanti si vedranno grafici a proposito - ma quello che salta all'occhio è l'anomalia evidente nei tempi di Felipe Massa nel momento del sorpasso. Come mai di colpo compare quell'innalzamento dei tempi improvviso, per poi tornare ai livelli di Alonso verso fine gara? Se lo vediamo noi in questi grafici figuriamoci i commissari.



Vediamo poi i canonici ormai diagrammi delle posizioni relativi alla corsa e il dettaglio dei primi due giri. Una delle migliori partenze è quella di Michael Schumacher, non è la prima quest'anno, ma questo poi non gli darà un grosso vantaggio.





A proposito di pista poco selettiva ecco un paio di paralleli tra compagni di squadra - Mclaren e Mercedes - in cui si vede come le linee dei tempi dei piloti di sovrappongano in più occasioni:





La pessima - anche sfortunata - giornata di Mark Webber è esemplificata con il diagramma qui sotto riportato, non credo ci sia bisogno di altro commento:



Cosa succede a ritardare il cambio gomme? si può vedere dal grafico dei due piloti Williams. E' evidente il calo di prestazione da parte di Hulkenberg che poi migliora decisamente i tempi dopo il pit stop:



Una coppia che ha faticato parecchio - con il tragicomico errore del muretto che ha fatto partire le due vetture a gomme invertite (quelle di Liuzzi montate sulla vettura di Sutil, e viceversa), e che ha costretto i due piloti a una fermata ai box nei primi giri - è stata quella in Force India:



Ecco invece la coppia in Renault, Kubica e Petrov, con il russo che alterna giri molto buoni ad altri in cui, in lotta per la posizione, perde parecchio tempo. In Renault comunque sembrano soddisfatti di lui:



E infine un parallelo tra tre piloti appartenenti alla tre nuove squadre.Lotus e Virgin sembrano viaggiare a un ritmo decisamente superiore alla HRT:



E con i grafici relativi al Gp di Germania 2010 è tutto.

Nessun commento:

Powered by Blogger.