Lo stile in pista

Chiron nel 1951 al Gp di Francia su Talbot
Louis Chiron, pilota che nella sua carriera ebbe a competere, e vincere, contro gente dello stampo di Nuvolari, Caracciola, Rosemeyer - conosciuto per essere stato il pilota più anziano a partecipare a un Gp di Formula 1, il Gp di Monaco del 1958 alla bell'età di 58 anni; noto anche per aver partecipato a nove 24 Ore di Le Mans e per essersi ritirato tutto e nove le volte - era universalmente riconosciuto per il suo stile pulito di guida, per la sua eleganza, fuori e dentro dall'abitacolo, eleganza contrassegnata anche da un foulard a pois che non abbandonava mai.
Durante il Gp di Francia del 1947, a 56 anni suonati, Chiron dominò la corsa, vincendo per la quarta volta quello che all'epoca era ragionevolmente definito il classico dei classici. Ma non solo, anche in quell'occasione si distinse per il suo stile e la sua cortesia.
Le cronache dell'epoca parlano di un pilota disposta a scegliere traiettorie meno favorevoli pur di non disturbare gli avversari, in prova e anche in gara, pronto a ringraziare con un gesto quando qualcuno usava la stessa cortesia con lui, e tranquillo ed elegante anche quando a ogni giro passando davanti ai propri box non mancava mai di rassicurare la propria squadra sul funzionamento della sua Talbot.

Nessun commento:

Powered by Blogger.