Eccesso di sicurezza

Alla fine del 1972 David Purley, in cerca di gloria nella massima formula dopo una serie di prestazioni promettenti nelle formula minori, si accordò con il team Connew per disputare la "Victory Race" a Brands Hatch,  gara di fine stagione da disputarsi a fine ottobre e fuori campionato.
La Connew navigava decisamente in cattive acque, l'ultimo motore a disposizione se ne era andato ad agosto. Grazie ai soldi di Purley però - lo sponsor sarebbe stato l'azienda di frigoriferi del padre, la Lec Refrigeration, si riuscì a riparare il motore, e ridipingere la macchina con i colori dello sponsor... e vorrei vedere non spendere nemmeno i soldi della vernice.
Purley però durante la "Rothmans 5000", disputata in primavera al volante di una March, rimase vittima di un blocco dell'acceleratore - destino volle poi che la sua carriera praticamente venne stroncata per un pauroso incidente a Silverstone nel 1977 sempre per il bloccaggio dell'acceleratore - e pretese come miglioria sulla Connew anche un pulsante sul volante in grado di fermare l'alimentazione per cautelarsi da un problema di quel genere. Quelli della Connew obbedirono e montarono una matassa di cavi arrotolati che partendo dal motore si arrampicava sul piantone del volante sino a raggiungere il pulsante desiderato piazzato sulle razze del volante.
Peccato che - ancora adesso forse qualcuno si sta chiedendo come sia successo - durante il giro di formazione, mentre David era impegnato nel consueto zig-zag per scaldare le gomme, una rotazione dello sterzo troppo improvvisa fece staccare uno di quei fili arrotolati.
Risultato? Motore ammutolito, e una classifica che recita:
Car #22 David Purley, Connew Ford PC.1. DNS

Nessun commento:

Powered by Blogger.