Gp Monaco 2011: cinque risposte da Montecarlo

Lewis Hamilton è ancora nel mirino. Certo che lo scatenato Lewis non ha fatto molto per risultare simpatico, ma non lo era nemmeno Senna; o Schumacher; tanto meno lo sono mai stati Alonso, Vettel o Raikkonen.
La Formula 1 non è un paese per simpatici. Per quello c'è il cabaret o gli amici del bar sotto casa.
La gara di Montecarlo e la condotta in pista dell'inglese hanno evidenziato la contraddizione in cui si sta dimenando la Formula 1 di oggi: regole tecniche e sportive al limite della logica per agevolare i sorpassi e poi al minimo tentativo di sorpasso al limite - o scomposto - penalizzazioni come se piovesse. Porre un limite quando nel DNA delle corse automobilistiche questo limite bisogna superarlo: non ha molto senso, anzi, manda in confusione gli spettatori e toglie ogni interesse e certezza alle manovre in pista.
Che i signori della FIA si siano inventati il DRS e il concetto di sorpasso agevolato giusto per evitare "pericolosi" duelli in pista?
Non credo sia questione di avere più o meno in simpatia Lewis Hamilton; anche perché avrà anche esagerato, ma non c'è mai stato dolo nei suoi contatti, solo impeto agonistico, che in lui trova una delle massime espressioni. E poi correndo a Montecarlo o ti accodi e speri nei ritiri degli altri, oppure ogni minimo tentativo di sorpasso sarà sempre un azzardo a rischio penalizzazione.
Vediamo però adesso le cinque domande (più le due canoniche) a cui la gara di Montecarlo doveva dare una risposta:

1) Meglio Red Bull o McLaren al taguardo? E' la domanda che ha fatto versare fiumi di inchiostro alla stampa di mezzo mondo in questi giorni, ovvio che anche qui ci si adatti. Dico Red Bull, perché sino a prova contraria l'asticella loro l'hanno sempre alzata. Solo una magia di Lewis potrebbe fare altrimenti.
2) Avremo tutti i piloti nel 107%? HRT sotto le luci dei riflettori in questo caso, dico di NO, anche perché credo che davanti tireranno parecchio e ci sarà parecchia battaglia per prendersi la pole. Quelli della HRT hanno evitato la tagliola evitando di girare in qualifica, ma la sostanza è questa.
3) Meglio Mercedes o Renault a fine gara? Punto su Rosberg, perché è sempre andato forte a Montecarlo. E invece è stato travolto dalla pessima giornata Mercedes.
4) Qualcuno dei primi dieci arriverà a fine gara con al massimo due cambi gomme? Dico SI, puntando su Sauber e Toro Rosso che già nelle gare passate ci hanno provato. E ha vinto anche:)
5) Ci sarà un ritiro nei primi dieci giri? SI, Montecarlo, come ogni dea che si rispetti, vuole sempre un bel sacrificio sul suo altare. Invece il grosso è arrivato dopo...
5+1) Chi vincerà il campionato del mondo di F1 2011? Vettel e Hamilton, per adesso alternative non ne vedo.
5+2) Tre nomi per il podio? Punto su Hamilton, Vettel, Alonso.
J1) Qualcuno si ritirerà entro i primi 2 giri? No
J2) La Ferrari farà il miglior risultato della stagione , quindi meglio del 3° posto? Si
J3) Chi meglio all'arrivo tra il duo Lotus-Renault? Heidfeld
J4) Primi punti per la Williams? No

Ancora una volta devo ringraziare le domande jolly, altrimenti sarebbe stato un mezzo fiasco per il sottoscritto.
Vediamo adesso gli altri:

Telespalla Blog Sport and Race ha detto:
1 - McLaren
2 -
3 - Mercedes
4 -
5 -
5+1 - Vettel - Hamilton
5+2 - Hamilton - Vettel - Button
Jolly 1 -  .
Jolly 2 - Per me No .
Jolly 3 - punto ancora su Heidfeld .
Jolly 4 - No

SiSaSc dice
1- REDBULL
2- SI
3- MERCEDES
4- SI
5- SI
5+1- VETTEL, HAMILTON
5+2- VETTEL, ALONSO, HAMILTON
J1- SI
J2- SI
J3- HEIDFELD
J4- No

grandchelem.it dice1 - mclaren
2 - no
3 - mercedes
4 - si
5 - si
5+1 vettel hamilton
5+2 alonso button vettel
j1 no
j2 no
j3 petrov
j4 SI

Cangio91 dice
1)RED BULL. Penso che in qualifica daranno il tutto per tutto.
2)SI. Forse faranno sul serio nella q3, ma prima cercheranno di risparmiare le gomme.
3)MERCEDES. Rosberg adora i circuiti cittadini.
4)SI. Qualcuno tenterà l'azzardo ed il consumo non sembra così incredibile.
5)SI. Vuoi che nessuno cada nella trappola di Monaco tra muretti e curve a gomito?
5+1)VETTEL o HAMILTON. Non ci si schioda (purtroppo)
5+2)ALONSO, HAMILTON, VETTEL. In quest'ordine per la gioia del mondiale.
J1)SI. La prima curva è sempre una scommessa per tutti.
J2)SI. Alonso ispira fiducia con tutto quel talento.
J3)HEIDFELD. Esperienza, costanza, è il favorito.
J4)NO. Di strada ancora c'è ne è da fare.

Complimenti a grandchelem per essere stato l'unico ad azzeccare il podio completo. Per il resto grosso equilibrio e classifica che si accorcia decisamente con Cangio91 che raggiunge in testa Telespalla e tutti gli altri a poca distanza.


Mi sa proprio che anche per quest'anno si finirà all'ultima gara.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Vi immaginate se ce ne fossero una decina di hamilton in giro sarebbe uno spettacolo!!! Secondo me la differenza non la fanno gomme o drs la fanno solo i personaggi che popolano il "circus", qundi bisogna solo sperare che arrivi qualc' altro pilota vecchia scuola a movimentare le nostre domeniche...

acorba67 ha detto...

oh sì, e quanto sarebbe stato bello se ci fosse stato anche Hamilton insieme a Vettel, Alonso s Button in quegli ultimi giri

Simo ha detto...

credo che sia mancato un pò perez in questo GP. nonostante sia un rookie non si tira mai indietro e probabilmente avrebbe fatto compagnia all'arrembante hamilton

acorba67 ha detto...

gran coppia lui e Kobayashi

Powered by Blogger.