Essere o non essere

E inutile, non ce la perdonano proprio. Per un inglese è duro digerire il fatto che la Ferrari non sia stata pensata e creata nelle terra d'Albione. E' un affronto a cui fingono di non dare importanza, ma che ogni volta con i comportamenti e l'astio a volte esagerato nei confronti della casa di Maranello dimostrano di non riuscire proprio a sopportare. Ci provano con la McLaren, a volte abbozzano un paragone che ritirano subito rendendosi conto che paragonare i successi delle due case e l'estensione spaziale e temporale in cui sono avvenuti è un po' come mettere sullo stesso livello di eleganza Grace Kelly e Pamela Anderson.
Nessuno come la Ferrari ha vinto a Le Mans, a Daytona, la Mille Miglia, in Formula 1: nessuno, e mai nessuno ce la farà. Forse prima finiranno le corse automobilistiche.
E' di questi giorni una voce serpeggiante nei media britannici secondo cui il fatto che la Pirelli abbia deciso per Silverstone l'accoppiata di mescole soft/hard - la seconda in teoria altamente nociva alle prestazioni della 150 Italia - sarebbe indice della progressiva perdita di potere e carisma della Ferrati all'interno del Paddock.
Viene da pensare alle reazioni degli stessi media britannici se invece la Pirelli avesse scelto l'accoppiata soft/super soft: "Italian connection", "spaghetti mafia e mandolino" e chissà quali altri luoghi comuni sul nostro beneamato paese sarebbero probabilmente volati nel web e sulle pagine di  qualche illustre giornale. 
E così mi tocca difendere le rosse... una roba che mi capita si è no una volta ogni quinquennio.
Perché la Ferrari è unica nel mondo e nel tempo, nessuno è come lei, il filo unico e invisibile che ha permesso alla Formula 1 di assumere un'identità così forte per sessant'anni e più: non è una Red Bull; nè è stata una Lotus; e nemmeno una McLaren. Solo una Ferrari, una presenza rossa costante, sempre visibile in un punto della griglia, in qualsiasi anno, su qualsiasi pista, da Silverstone 1950 a Silverstone 2011.
Questo non è avere carisma all'interno della Formula 1; questo è essere la Formula 1.
Quindi, con la lingua che mi si ritorce contro - un po' alla Fonzie quando doveva dire "scusa" -  questa volta devo proprio dirlo: forza Ferrari.
Oddio... l'ho detto!!

3 commenti:

Cangio91 ha detto...

Come mai tu e la Ferrari non siete amici? :)

Dave Purley ha detto...

vecchie ruggini:)

Cangio91 ha detto...

Stile film, affascinante...;)

Powered by Blogger.