Gp Belgio 2011: cinque risposte da Spa

Per fortuna che a Spa si corre una volta l'anno, altrimenti la Formula 1 diventerebbe uno sport ad alto rischio anche per gli spettatori spaparanzati sul divano di casa. A Spa si è consumata l'ennesima dimostrazione di chirurgia sportiva da parte di un Sebastian Vettel implacabile e intoccabile nello sfruttare tutto quello che la macchina gli mette a disposizione.
Certo Alonso è più arrembante in gara; Hamilton è genio e sregolatezza più di lui; ma in questo momento nessuno ha le carte migliori in mano e la spietatezza necessaria nel non dare spazio a nessun avversario. Essere veloci con una macchina veloce: è l'apparentemente ovvio principio su cui si basano le corse automobilistiche. Un principio non così semplice da seguire, ma che in Seb trova una dimostrazione pratica esemplare. E pensare che in giro esiste ancora qualche "esperto" scettico nei suoi confronti...
Vediamo adesso però le cinque domande a cui la gara di Spa avrebbe dovuto dare una risposta:


1) Vettel avrà più di 80 punti di vantaggio sul secondo alla fine della gara? Punto su Hamilton per la vittoria per cui dico NO. E invece nemmeno le briciole per gli avversari.
2) Una Red Bull ancora in pole? Non siamo ancora a Monza per cui punto ancora su Seb in qualifica e dico SI. E Seb non ha fallito.
3) Chi al secondo posto in classifica piloti al termine del GP? Dico Hamilton appunto.
4) Meglio Renault o Force India a fine gara? Dico Force India visto che di Resta sembra aver inquadrato la situazione (si intende la macchina meglio piazzata non la somma dei punti delle vetture). Invece ci ha pensato Sutil ma il risultato non cambia.
5) Meglio Schumacher o Rosberg in gara? Sua maestà ritorna sul luogo del suo debutto, chissà che non ci regali qualche sprazzo di magia, questa volta punto su Schumacher. La miglior gara del tedesco nella sua personalissima era post-atomica, niente da dire.
5+1) Chi vincerà il campionato del mondo di F1 2011? Vettel... lo ha detto anche Kimi:)
5+2) Tre nomi per il podio? Per l'ennesima volta vado di trinità: Hamilton, Vettel, Alonso, anche se Button... Infatti.

Niente di troppo esaltante ma la mia fiducia illimitata in Hamilton mi ha ancora una volta fregato. Vediamo adesso le risposte degli altri partecipanti.

Gc.it dice:
1 no
2 no 
3 alonso 
4 force india
5 rosberg 
51 hamilton
52 alo but vet 

Telespalla Blog Sport and Race invece:
1 - , molti pretendenti e Vettel è sempre lì .
2 - Sì 
3 - Hamilton 
4 - la Renault ultimamente ha deluso , dico ForceIndia
5 - Rosberg 
5+1 - Vettel
5+2 - Button-Vettel-Hamilton 

SiSaSc la pensa così:
1- no, pioggia in agguato tutto è possibile
2- si 
3- hamilton, con la pioggia si esalta
4- force india, se come avversari della FI ci sono petrov e senna mi sembra la pubblicità del gratta e vinci
5- schumi, un bel regalo di anniversario
5+1- vettel, scontato ormai
5+2- hamilton alonso button, questo è un azzardo giocare a testa o croce è più facile

Per Cangio91:
1)NO. Webber pare essere molto carico e la flotta Mclaren-Ferrari giura battaglia.
2)SI. Vettel e la sua maestria meritano fiducia.
3)HAMILTON. L'anno scorso fece la differenza si può ripetere.
4)FORCE INDIA. La nera Renault è alle prese con una incredibile confusione dentro e fuori i box. 5)SCHUMACHER. Dice che si corre nel "suo salotto". Vedremo...
5+1)VETTEL. Puo' solo perderlo ormai.
5+2)HAMILTON, BUTTON, VETTEL. Anche se Alonso può dire la sua.

Turno di poche domande ma a quanto pare parecchio ostiche. Nessuno ha azzeccato il podio completo e quasi tutti - sottoscritto compreso - non pensavano che il tedesco potesse guadagnare ancora punti sulla concorrenza. E invece aveva ragione mio figlio:)

Di seguito ecco la classifica aggiornata, con Telespalla e Cangio91 che proseguono nel loro testa a testa - mica come quella noia della Formula 1:)



Come si vede Telespalla sembra essere messo per la 5+1 ma sarà questione di pochi punti anche quest'anno. Ci si vede a Monza!!

Nessun commento:

Powered by Blogger.