Mister N. Other

Era un ingenuo quanto efficace modo per eludere l'ostracismo delle famiglie per quei figli irrequieti vogliosi di cimentarsi nel difficile e pericoloso - molte volte anche mortale nei decenni passati - cimento dell'automobilismo sportivo.
Negli anni sessanta le griglie della formule minori nei paesi di lingua anglosassone erano infarcite di rappresentati di un singolo padre che a quanto pare, oltre ad avere messo al mondo una quantità decisamente anomala di figli maschi, aveva anche un cognome quanto mai singolare, quale?
N. Other
Tra i tanti che utilizzarono quello stratagemma per sfuggire alla censura famigliare viene annoverato anche il tre volte campione del mondo Jackie Stewart.
Visto che gli Stewart avevano reagito piuttosto duramente al debutto nelle corse del fratello maggiore Jimmy, il determinato Jackie decise di evitare ogni discussione e aggiungersi così alla numerosa discendenza del prolifico Mister N. Other. E quindi in una gara di Formula 2 a Silverstone scorrendo la lista degli iscritti capitava di imbattersi in una riga di questo genere:
- Cooper: J Brabham, B McLaren, I Burgess, H Taylor, A. N Other.

Nessun commento:

Powered by Blogger.