Perseveranza in corsa

Quando si dice perseveranza. Questa storia è tratta dal libro "Australia's Greatest Motor Race" e il protagonista è Bernie Haehnle, pilota di origine tedesca campione di Formula Vee e impegnato in questo caso nelle serie turismo australiane durante gli anni sessanta.
Durante una gara sul circuito Hardie-Ferodo 500 corsa sul circuito di Mt Panorama Bathurst nella stagione 1969 il tedesco finisce fuoripista alla curva Castrol XL finendo la propria escursione capovolto nella sabbia a lato pista.
Gara chiusa? Ma nemmeno per sogno: con una determinazione tipicamente tedesca Bernie si arma di pali di legno e da solo - il regolamento vietava assolutamente aiuti esterni pena la squalifica - riesce a rimettere la parecchio incartata Mazda sulle proprie ruote. E non è finita: vista la quantità d'olio persa dalla Mazda a motore rotativo durante il ribaltamento, Haehnle corre verso i box e recupera una latta d'olio per rabboccare prima di rimettere in moto la macchina.
Tanti sforzi però non trovano altrettanti estimatori. Rimessosi in pista con l'intenzione di proseguire per la propria strada, la rabberciata Mazda cattura subito l'attenzione della direzione gara, che impone a Haehnle il ritiro a causa del parabrezza completamente inservibile.
Lui però ci aveva provato.

Nessun commento:

Powered by Blogger.