venerdì 28 ottobre 2011

Gp India 2011: cinque domande (più una) per New Delhi

Sono passate solo due settimane dal GP di Corea, ma questi quindici giorni sono stati probabilmente i più destabilizzanti degli ultimi dieci anni. Con un mondiale di Formula 1 già assegnato e le vicende tragiche di Wheldon e Simoncelli ogni considerazione e aspettativa sulle vicende in pista è decisamente passata in secondo piano.
Si va in India, dopo averci provato in Turchia - con risultati disastrosi - in Corea - dove le cose non stanno andando per niente bene - a Singapore - un po' meglio - e in Cina. Si va alla ricerca di cattedrali nel deserto in nome nel tentativo di inculcare al mondo intero l'idea che la Formula 1 sia un grosso spettacolo.
Probabilmente il futuro della baracca passa da certe mete ma chi avrebbe mai pensato una ventina d'anni fa che si sarebbe andati a correre in India? Nessuno. Ma è così, e chissà che nel 2031 non ci si trovi dalle nostre parti una prova del campionato del mondo di volo con elefante acrobatico. Pessima battuta.
Per fortuna che il Buddh International Circuit sembra avere un layout interessante, veloce, e con un paio di punti di frenata estremi dove probabilmente se ne vedranno delle belle. In più la Pirelli rispolvera le gomme dure e si vocifera di un paio di secondi al giro di differenza tra le due mescole a disposizione.
Vediamo adesso le cinque domande a cui la gara di New Delhi dovrà dare una risposta:

1) Ci sarà un podio Ferrari? Dico SI perché ogni volta che si dà la rossa a rischio mescole gomme succede esattamente il contrario.
2) Meglio Red Bull o McLaren in qualifica? Dura questa, ma punto su super Seb, quindi Red Bull.
3) Avremo una Team Lotus - quelle verdi e gialle tanto per capirci - davanti a una macchina dei "normali" a fine gara? SI, sono in decisa crescita, io punto su di loro.
4) Chi meglio tra Alonso e Webber in classifica piloti dopo la gara ? Alonso, vedi risposta alla domanda 1.
5) Una domanda che è ormai un classico da queste parti: meglio Schumacher o Rosberg a fine gara?  Dico Schumacher,  se riesce a stare lontano dai guai.
5+2) Tre nomi per il podio? Hamilton, Vettel, Alonso, fedele alla linea...

Al solito questo post verrà ripreso dopo la gara segnando le risposte azzeccate e quelle sbagliate, e al solito domande e risposte alternative sono assolutamente ben accette.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0