La strana coppia

Entrambi fuori dal giro alla fine del 2009, certo seguendo percorsi e con motivazioni diverse; entrambi riapparsi nella lista degli iscritti al mondiale di Formula 1 del 2012.
Bel coraggio quelli della Lotus-Renault, niente da dire. Perché se sa una parte ci si può aspettare il ritorno in grande stile di Iceman - l'unico in grado di rivaleggiare con Schumacher quando c'era di infilare venti giri in successione uno migliore dell'altro - e la conferma del talentuoso e velocissimo Romain, pilota che in GP2 si è messo alle spalle una discreta parte dei piloti oggi in griglia; dall'altra è altrettanto probabile immaginare un ritorno alle corse del finlandese sullo stile di quello horribilis di Alan Jones a metà degli anni ottanta, e la definitva dimostrazione di quanto una Formula 1 proprio non centri nulla con Romain Grosjean.
Per entrambi però la situazione potrebbe essere non così sfavorevole: motivazioni, età, e comunque due anni passati a cimentarsi in categorie non proprio da dilettanti per Kimi, e un campionato di GP2 vinto con autorevolezza da Grosjean, potrebbero essere validi indicatori di un realizzarsi della prima delle due ipotesi sopra citate.
Intanto si sprecano i benvenuto nei confronti di Raikkonen, alcuni credo sinceri, vedi Alonso e Vettel, altri forse un po' meno - a questo proposito è interessante notare come tutti sottolineino l'aspetto di "bravo ragazzo" di Kimi, finendo alla fine per amplificare una certa sua "sinistra" fama - ma in realtà tutti sono con il fucile puntato pronti a demolire la scelta del ritorno di Kimi alla prima difficoltà.
Intanto godiamoci con la fantasia questa strana coppia, dai caratteri singolari, e stiamo certi che di loro comunque vada se ne sentirà parlare parecchio nei prossimi mesi.

Nessun commento:

Powered by Blogger.