martedì 10 gennaio 2012

Guida in stato d'ebrezza

E riuscì anche a vincere. Jules Goux su Peugeot alla 500 Miglia di Indianapolis del 1913 dominò la gara, ma per un particolare motivo la sua vittoria deve essere letta come qualcosa che va al di là di un semplice tagliare il traguardo prima di tutti gli altri avversari.
Goux si portò al comando già al quinto giro, salvo poi rientrare ai box al 15° giro a causa di una gomma danneggiata. Procedure di routine forse, ma oltre ai prevedibili controlli sulla vettura si premurò anche di suggerire ai membri della propria squadra di procurare vino ghiacciato con cui dissetarsi alla successiva fermata ai box.
I solerti componenti la squadra francese non si fecero certo pregare, e la successiva sosta di Goux vide comparire, in mezzo a gomme, attrezzi vari, olio e carburante, anche due bottiglie di Champagne ghiacciate da cui il prode Jules si abbeverò sin da subito con una certa soddisfazione.
Alle 200 miglia la Peugeot fece un'altra sosta per cambiare le gomme, e ovviamente Goux ne approfittò per bere un altro paio di bicchieri da quelle bottiglie. Stessa storia alle 310 miglia, altro cambio gomme, e altro paio di bicchieri di vino fresco trangugiati dal francese.
Tagliò il traguardo delle 500 miglia prima di tutti gli altri, e in parecchi si chiesero come diamine riuscì ad arrivare con tutto quel vino in corpo.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0