giovedì 23 febbraio 2012

La maledizione del primo test

L'anno scorso ci furono i tempi stratosferici di Kubica nel corso della prima sessione di test a Valencia, seguiti pochi giorni dopo dal terribile incidente del pilota polacco, l'uomo sul sulla quale Eric Bouiller puntava tutto per una stagione da protagonista.
Quest'anno quelli della Lotus-Renault si sono ripresentati, pieni di buona volontà e ringalluzziti dall'arrivo dei rientranti Kimi Raikkonen e Grosjean. Ancora una prima sessione di test, questa volta a Jerez, con risultati decisamente positivi, e poi la fuga da "panico" da Barcellona determinata a quanto pare da clamoroso difetto di costruzione del telaio della nuova Lotus E20.
Non si può dire che a quelli della Lotus-Renault piacciano le cose facili.
La faccenda del telaio sembra parecchio seria, il difetto di costruzione - si parla di problemi di rigidità dei punti di ancoraggio motore o della sospensione anteriore, il che poco cambia perché in entrambi i casi equivale a lanciarsi di punta contro un muro di cemento armato - sembra piuttosto serio. Anche perché per rientrare dovranno essere sostenuti ancora i crash-test obbligatori FIA.
Il risultato è stato il ritiro immediato degli uomini in nero dalla quattro giorni i Barcellona, con conseguente fuga verso Enstone, dove cercare di porre riparo a quello che a detta di parecchi, non sembra un errore di progettazione - il motore è il Renault comune a metà griglia - quanto piuttosto a un difetto di metodologia di costruzione. Roba ci carbonio e fibre, rigidità e leggerezza, un bel casino insomma.
Bouiller, e il direttore tecnico James Allison, assicurano che saranno regolarmente presenti ai test finali di Barcellona, sotto sotto magari sperando in una deroga della FIA - e dell'assenso delle altre squadre - per qualche giorno in più di pista, ma intanto Raikkonen e Grosjean, due che avevano un disperato bisogno di macinare chilometri prima di Melbourne masticano amaro, e forse certe espressioni sorridenti e rilassate sono già archiviate.
Come è andato il 2011 Lotus-Renault è nella memoria comune; come si sta mettendo questo 2012 non sembra puntare in una direzione troppo diversa. A meno che Kimi...
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0