GP Australia 2012: qualche grafico

C'è poco tempo per pensare tra Melbourne e Sepang, veramente poco. Eppure di argomenti su cui riflettere Melbourne ne ha dati parecchi: tipo l'apparente scambio di posizioni al vertice tra Red Bull e McLaren, con le lattine blu diventate inseguitrici e non più leader; o tipo il valore della Ferrari camuffato nel bene e nel male dalle prestazioni all'opposto di Alonso e Massa; o ancora il vero livello della Lotus-Renault, con i due piloti che si sono alternati in qualifica e in gara ad avere i loro momenti di gloria e di sconforto.
Vediamo adesso i grafici relativi alla gara di Melbourne partendo da quello delle posizioni in gara. Come non partire dal portentoso recupero di Sergio Perez - da 22° a 12° in un giro - e di Kimi che, pur perdendo parecchio tempo nell'incidente di Ricciardo alla prima curva, transita 13° al primo giro. A proposito di Daniel Ricciardo per lui un saliscendi mica male: 10° al via, 21° al primo giro, e poi su sino ai giro finale in cui le posizioni dalla sesta alla dodicesima subiscono uno scossone pazzesco. Date un occhio all'intreccio di linee per rendervene conto.
You need to upgrade your Flash Player


Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro: per prima cosa selezionando le curve di Vettel e Hamilton si vede come per l'inglese l'ingresso della SC significa una perdita di tempo di una ventina di secondi nei confronti del campione del mondo tedesco, una roba non da poco sicuramente, vedendo poi come le linee dei due per parecchi giri praticamente si sovrappongano. Si potrebbe anche giocare al vecchio "Gioco delle coppie", per vedere come in Ferrari ci sia veramente poca storia, e come le linee dei due McLaren siano specchio fedele del loro modo di stare in pista: quasi una linea piatta per Jenson, molti più spigoli per Lewis. .

You need to upgrade your Flash Player


Qui sotto abbiamo il grafico relativo ai distacchi in gara. E' da notare anche qui come Vettel approfitti in pieno dell'uscita della SC per invertire una situazione nei confronti di Lewis Hamilton che appariva piuttosto calcificata. Per Alonso invece, dopo due stint in cui sembra a un livello non troppo distante dalle due Red Bull, una terza fase di gara in cui il suo distacco lievita in modo notevole. Da notare come anche Maldonado, al pari di Vettel, approfitti dell'ingresso della SC per chiudere il gap con l'asturiano. Un altro che non sembra aver tratto giovamento dall'ingresso della SC è Kimi Raikkonen, sopratutto nei confronti di Kobayashi.
You need to upgrade your Flash Player


E per i grafici relativi alla prima prova del campionato del mondo 2012 è tutto.

Nessun commento:

Powered by Blogger.