GP Cina 2012: qualche grafico

Siamo sinceri, la prima decina di giri del GP di Cina 2012 è stata di una noia d'"altri tempi". Un bel trenino comandato senza troppi problemi dalle due Mercedes, e tutti gli altri dietro timidi, quasi immaginassero la devastazione che avrebbe sconquassato ben bene la classifica dal decimo giro in avanti.
A conferma di quanto sopra basta dare un'occhiata al nostro primo grafico, quello relativo alle posizioni in gara, per vedere come, quasi a comando, quelle posizioni che nelle prime fasi erano rimaste immutate, abbiano poi vorticosamente cambiato proprietario quasi a ogni giro.
Da notare prima di tutto le pessime partenza di Kobayashi e Vettel, l'abisso in cui sprofonda Raikkonen tra il 47° e il 50° giro, e la mossa delle due Red Bull che anticipando la prima sosta trovano il modo di recuperare - Seb in modo particolare - sul resto del gruppo. Peccato anche per Alonso che sul più bello commette uno dei suoi rari errori, e precipita al nono posto. Per chiudere è da rilevare la progressione dei due piloti Williams, alla fine entrambi a punti.

You need to upgrade your Flash Player


Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro. Prima di tutto vediamo, selezionando le linee dei due McLaren, come incredibilmente la linea di Hamilton per una volta sia quasi coincidente con quella del compagno Button, il che denota ancora una volta che la versione di Hamilton 2012 sta puntando al bersaglio grosso. Certo per Lewis pesa anche il fatto di aver navigato nel traffico per buona parte della gara. Per Button il picco dell'ultima sosta che lo ha definitivamente tagliato fuori dai giochi per la vittoria.
Il degrado gomme ha dettato legge, basta vedere come Raikkonen, con un secondo stint troppo corto, quasi naturalmente - con una tattica a due soste - si auto condanni alla "distruzione". Tanto ha pesato l'essere uscito fuori traiettoria, basta vedere il bravo Senna che con un tattica fotocopia di quella di Raikkonen arriva a punti tranquillamente. Da vedere anche Grosjean e l'altra Williams di Maldonado che con un secondo stint lungo si assicurano sino a fine gara.
Infine da notare la lentezza dei meccanici Lotus nei cambi gomme rispetto alle principali squadre: basta fare un confronto dei vari picchi.

You need to upgrade your Flash Player


Qui sotto abbiamo il grafico relativo ai distacchi in gara. L'attenzione è ovviamente rivolta alla lotta per la vittoria e al contrattempo che ha impedito qualsiasi tentativo di attacco finale a Rosberg da parte di Jenson Button. Siamo sicuri che Nico non avrebbe vinto comunque? Problema nel secondo pit e imbottigliamento nel traffico relativo a parte, Button perde costantemente da Rosberg nel primo stint - le curve dei distacchi di Schumacher e Button sono praticamente parallele - e solo dopo il ritiro di Schumacher, Jenson riesce a contenere il distacco pur contando su una tattica a tre soste rispetto a quella a due di Rosberg.
L'impressione comunque è che più che la seconda sosta ai box poté la prima parte di gara di Nico, e che la Mercedes di Rosberg domenica fosse imprendibile per tutti e con ogni tattica.

You need to upgrade your Flash Player


Per finire ecco le classifiche in forma grafica, sia quella piloti...

You need to upgrade your Flash Player


...che quella costruttori:

You need to upgrade your Flash Player

4 commenti:

milo temesvar ha detto...

una domanda: i tempi di tutti giro per giro sono scaricabilii da qualche parte?

acorba67 ha detto...

Vai sul sito della FIA e cerca live timing, lì avrai tutti i pdf.
ciao

milo temesvar ha detto...

ok, grazie, trovato (ma i timing dei gp precedenti la Cina sai dove sono?)

acorba67 ha detto...

bel mistero, a un certo punto spariscono e sinceramente non so dove trovarli. Forse con emule ma non ci ho provato, anzi ci proverò quando ho un po` di tempo.

Powered by Blogger.