GP Spagna 2012: qualche grafico

Diciamo che uno ci prova comunque, nella vita e anche nelle corse. Se a Pastor Maldonado le cose sono riuscite perfettamente domenica a Barcellona, al sottoscritto un po' meno, visto che è da un po' di tempo che i grafici vanno e vengono dal blog e di capirne il motivo non se ne vede l'ombra. Ci provo comunque anche questa volta, a tediare il lettore occasionale con la solita sfilata di grafici sul GP appena corso. Certo sarebbe bello che alle parole, più o meno sensate, scritte qui sotto, facessero da testimoni quei benedetti grafici, ma nella vita non si può avere tutto:)
Sperando in una magia di qualche tipo, partiamo comunque dal grafico delle posizioni, ovviamente per sottolineare la rimonta di Lewis Hamilton che, riuscendo a non sbriciolare le sue Pirelli con sole due soste, si porta in zona punti piuttosto agevolmente, senza per questo rinunciare a certi suoi soliti fantastici sorpassi. Da segnalare anche la risalita rabbiosa di Vettek, dopo il drive through, e invece all'opposto per il compagno di squadra Mark Webber la "solita" partenza poco felice, seguita poi da una tribolatissima serie di giri che lo portano ad arrivare al traguardo nella stessa identica posizione di partenza.
You need to upgrade your Flash Player


Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro. Ovviamente partiamo dai tre piloti finiti sul podio.  A dominare sono il sorpasso di Maldonado su Alonso, avvenuto al secondo pit, con il venezuelano che entra ai box un paio di giri prima dello  spagnolo, e grazie anche alla condizioni favorevoli di traffico per lui e avverse per Alonso, si porta il comando. Vediamo anche il recupero di Raikkonen nel finale. Per il finlandese due sono stati gli errori ai box Lotus: il primo quello di fare il secondo stint con gomme morbide usate al posto delle dure, il secondo quello di aver ritardato troppo il pit finale. I tempi nel finale di Raikkonen e Grosjean danno un'idea della potenzialità della E20. A proposito di Grosjean val la pena di notare come la sua corsa sia stata pesantemente condizionata dal tappo di Nico Rosberg: non appena si libera della morsa Mercedes il francese vola. Gli ultimi giri poi per lui sono impressionanti.
Diamo anche un'occhiata al confronto dei tempi in casa McLaren, con Hamilton che gioca a fare il Button e con due sole soste gira su tempi comunque a livello di chi ne ha fatte tre. Gran gara quella di Lewis.

You need to upgrade your Flash Player


Qui sotto abbiamo il grafico relativo ai distacchi in gara. Selezionando la linea di Raikkonen è impressionante vedere quanto la linea del finlandese dopo il secondo stint precipiti verso lo zero.

You need to upgrade your Flash Player


Per finire ecco le classifiche in forma grafica, sia quella piloti...

You need to upgrade your Flash Player


...che quella costruttori:

You need to upgrade your Flash Player
Chiudiamo anche per i grafici, sperando che un maghetto del web faccia apparire il tutto.

Nessun commento:

Powered by Blogger.