lunedì 4 giugno 2012

Obbligo di firma

Sono numerosi gli aneddoti riguardo allo zelo un poco esagerato dei poliziotti belgi, e con protagonisti non necessariamente personaggi del bel paese italico.
Persino Ronnie Peterson, che mediterraneo di origine non lo era certo, ebbe le sue belle gatte da pelare con la polizia belga. In occasione del GP del 1970 corso a Spa.
Arrivato a qualche centinaio di metri dall'ingresso del circuito al volante della sua Mercedes, Ronnie si trovò la strada completamente bloccata da una fila di macchina immobile. Peterson provò a superare per un centinaia di metri la coda, per poi, approfittando di un buco creatosi giusto poco prima dell'ingresso e della disattenzione dei poliziotti, superare l'ingorgo e avviarsi senza troppo ritardo ai propri box .
La manovra riuscì a metà: Peterson riuscì sì a superare la coda di macchine ma si ritrovò subito alle calcagna un poliziotto in motocicletta che, una volta raggiunta la Mercedes, intimò al pilota di ritornare al posto di controllo.
Il poliziotto accusò Peterson di averlo sfiorato ad alta velocità, anzi di essergli passato sui piedi, e, nonostante ci fossero parecchi testimoni pronti ad affermare il contrario, Ronnie venne condotto alla stazione di polizia.
Gli organizzatori, messi al corrente dell'accaduto, riuscirono a far rilasciare Peterson in tempo per poter disputare la gara, ma la polizia non sembrava tanto disposta a sotterrare l'ascia di guerra.
Alla fine della gara lo stesso poliziotto si fece trovare pronto per condurre Peterson in carcere, dove fu costretto a trascorrere le successive due notti.
Questo sembrò placare la voglia di rivalsa della polizia belga che, al contrario di altri casi, rilasciò lo svedese con la promessa che si sarebbe presentato l'estate successiva per il processo.
Carcere in vista per Ronnie? Per fortuna no, perché la faccenda poi si risolse con una stretta di mano tra il poliziotto e Super-Suede. Dopo tutto quel casino...
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0