lunedì 3 settembre 2012

GP Belgio 2012: cinque risposte (più una) da Spa

Domenica sera spulciando nel web mi sembrava di impazzire. Ho letto dichiarazioni deliranti su concetti tipo "standard di guida", "uniformare i comportamenti dei piloti". E' stato demoralizzante.
Nei miei lunghi anni di maniacalità motoristica ho sempre pensato che dietro le corse e i piloti ci fosse l'istinto, l'improvvisazione, un senso artistico trasposto in gesti atti a movimentare alla maggior velocità possibile un mezzo meccanico, persino adesso, nell'era dei non test, dei giri contati, del tempo contato, dei parcheggi a lato della pista.
E più di ogni altro momento ho sempre pensato che il via fosse quello in cui l'"arte" di ogni pilota potesse trovare il modo di esprimersi al meglio. Anche a costo di sbagliare. La storia è piena di campioni che hanno fatto cilecca al via.
O certo Grosjean l'ha fatta grossa, e le ha fatte a ripetizione in questa stagione, ma forse non è stato il solo. Stiamo attenti, dopo gli "impedimenti" in qualifica; l'"unsafe release" ai box;  il numero e senso dei cambi di traiettoria; le partenza praticamente obbligatorie dietro Safety Car sotto la pioggia; adesso si corre il rischio di imbavagliare l'arte di gente come Alonso, Hamilton, Vettel, Raikkonen e, perchè no, anche Grosjean e Maldonado.
A quando un numero prefissato di cambi di corsia prima della prima curva? 
Gente riflettete, riflettete, toglietevi le fette colorate di rosso dagli occhi, e smettetela con l'ipocrisia di rimpiangere gente come Villeneuve o Senna per poi imbavagliare a forza di regole insulse e penalizzioni l'estro di chi guida - e sbaglia certo, ma lo fa per arrivare prima degli altri.
Del resto l'automobilismo è uno sport pericoloso, e tale deve rimanere, poche balle, altrimenti diventa un passatempo per giovani viziati (parole di Dan Gurney).
Scusate per lo sfogo, scusate, ma il sottoscritto è sempre stato dalla parte dei più deboli, e vedere come il mio "gioco" preferito si sta deteriorando mi fa imbestialire. Probabilmente è per questo che scrivo post in un minuscolo blog letti da una dozzina di occhi e non di più.
Torniamo però a noi e vediamo adesso le cinque domande a cui la gara belga doveva dare una risposta:

1) Fernando Alonso riuscirà a incrementare il vantaggio sul secondo in classifica dopo la gara? Dico NO, punto su Vettel in recupero. E su un Grosjean versione kamikaze...:)
2) Funzionerà  in qualifica il nuovo DRS sulla Lotus, cioè almeno una Lotus nelle prime due file? Lo so è la stessa domanda dell'Ungheria, ma rimane attuale. Dico SI, Kimi e Grosjean sono in crescita costante. Nessun doppio DRS invece, ma solo un macchina comunque buona in ogni pista, anche se come di dice dalle mie parti "gliene manca sempre uno a far trentuno".
3) Chi meglio tra i due Re di Spa, Raikkonen e Schumacher in gara? Ovviamente, perlomeno per il sottoscritto, dico Raikkonen. Per Schumacher una gara difficile e un comportamento in pista altrettanto.
4) Complessivamente meglio Red Bull o McLaren a fina gara? Dico McLaren, ma ho lanciato il dado...  Con Hamilton fuori subito l'ha spuntata la Red Bull di un punto.
5) Meglio una Sauber o una Force India a fine gara? Dico Sauber, Perez e Kobayashi potrebbero trovarsi bene a Spa. Le prove avevano illuso, ma in cento metri è sfumato tutto.
5+1) Chi vincerà il campionato del mondo di F1 2012? Solo un nome dicevo... per questa volta cedo alla "passione" e dico Raikkonen.
5+2) Tre nomi per il podio? Raikkonen, Vettel, Alonso... beh Button non l'avrei preso comunque.
J1) Quanti team all'arrivo a punti ? 7
J2) Webber sarà ancora secondo nel mondiale ? NO.

Annullata la J3 causa risposta ambigua - bisognava indovinare il nome dell'intervistatore o semplicemente se il tizio citato avrebbe fatto l'intervista post gara? Troppo facile...
Vediamo quindi le risposte degli altri:

Milo temesvar dice
    1) Si (nonostante lo stesso Alonso sembri perplesso)
    2) Si
    3) Schumacher
    4) Red Bull
    5) Sauber
    5+1) Alonso
    5+2) Webber, Alonso, Schumacher
    J1: 7
    J2: Si
    J3: Dopo Niki Lauda e Placido Domingo, l'intervista sul podio la condurrà Vincenzo Mollica? No.

f1web dice
    1 -
    2 - no
    3 - Raikkonen
    4 - RB
    5 - Sauber
    5+1 - Alonso Hamilton
    5+2 - Alonso Rosberg Webber
    j1 - 8
    j2 - no
    j3 - benedetta parodi

Telespalla Blog Sport and Race dice
    1 - No
    2 -
    3 - Raikkonen , puntando sulla sfortuna di Schumi ...
    4 - McLaren
    5 - Sauber
    5+1 - Alonso
    5+2 - Hamilton - Vettel - Raikkonen
    Jolly 1 : 6
    Jolly 2 : No .
    J3 - io dico Philippe Daverio

Uau, a meno di errori sembra che il sottoscritto abbia vinto la tappa. E' parecchio che non capitava. Ecco comunque, a meno di qualche svista, la classifica aggiornata:

Ci si vede per Monza (ovviamente se nel frattempo non decidono di escludere dalla corsa un'altra decina di piloti)
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0