domenica 2 settembre 2012

GP Belgio 2012: i più e i meno

Come poter giuducare una gara in cui alla prima curva si volatilizzano quattro, forse cinque, potenziali piloti da podio? Semplice, basta avere in pista un Jenson Button in "quei giorni".
Già, perchè niente e nessuno avrebbe fermato Jenson nelle Ardenne. O meglio, forse ce l'avrebbe fatta solo la E20 di Grosjean sparata sul groppone, ma il focoso Romain ha deciso alla prima curva di centrare Alonso e Hamilton e riaprire di fatto il campionato.
Il Button visto nel fine settimana di Spa è stato lo stesso delle gare umidi e difficili, delle decisioni tattiche estreme, ma il cielo splendeva e la pista era asciutta come una tappa della Dakar. Sì occhei l'uscita di pista di Alonso, Hamilton e le due Sauber gli ha dato una grossa mano, ma forse ha dato più una mano a Vettel e Raikkonen che non all'imbattibile Button visto a Spa.
Detto di una gara che ha fatto vedere dei gran bei sorpassi ma che ha comunque risentito della mancanza di gente dal nome di Fernando e Lewis; di un Vettel che ha lottato con tutto e tutti ed è riuscito a massimizzare il potenziale attuale Red Bull con un secondo posto francamente insperato; di un Raikkonen autore di sorpasso da "pelo" ma che nemmeno a Spa con mezza griglia fuori gioco è riuscito a portarsi a casa la vittoria - e a questo punto conviene (il sottoscritto prima di tutto) rassegnarsi che il Kimi versione 2.0 sia una specie di coperta corta al volante; di un Massa che nel giorno del ritiro di Alonso è riuscito a compiere la prima "buona" azione della stagione finendo davanti a Webber; di uno Schumacher che ha voluto ricordare a tutti in occasione dei sui 300 GP che razza di blackout ogni tanto capitino nella sua testa; di una coppia Toro Rosso a punti; ecco i più e i meno dalla gara di Spa.



Piloti
Efficace:
Button (Riecco la perfetta sintesi di Stewart, Lauda e Prost. Sembra ormai definitivamente finito il periodo oscuro di Jenson, certo di qui a dire che potrà reinserirsi nella lotta per il campionato è dura, ma adesso lui e la sua McLaren sono da tenere d'occhio. Per Hulkenberg un avvio facilitato dal disastroal via, ma il suo passo gara, la sua perizia nell'evitare errori  è stata da campione consumato. Complimenti veramente. Gara solida di Massa, basterà per mentenere il seggiolino nel 2013?)


Grosjean (Tanti incidenti in poche gara, lasciamo perdere quanti esattamente, ma la sensazione è che si stia tagliando le gambe da solo. Peccato, un vero peccato, perchè il ragazzo è veloce. Da citare anche il solito Maldonado, che è riuscito a complicarsi la vita in tutti i modi, sia in prova che in gara, e Kobayashi che riesce a rovinarsi la gara ancora prima di cominciarla, cuocendo freni, frizione e cos'altro, nel giro di ricongnizione. Un disastro per la Sauber.)




Combattivo:


Vettel (Il suo via è stato complicatissimo, come quello di tanti altri certo, ma di grinta, strategia, e piede pesante Vettel è riuscito a portarsi a casa un secondo posto che solo 24 ore prima pareva impossibile.)


Senna (La Williams sembrava in forma in quel di Spa, per il brasiliano invece un fine settimana da "invisibile", sia in prova che in gara.)



Fortunato:
Alonso (Pochi centimetri e saremmo qui a fare discorsi ben diversi... Fernando da Monza può ripartire con la consapevolezza di averla scampata bella)


Alonso/Hamilton/Perez (Nell'ordine: sono quelli che ci hanno rimesso di più dall'incidente al via, e senza nessuna responsabilità)





Auto

Efficace:
McLaren (Seconda vittoria consecutiva per la casa di Woking, e in un circuito completamente diversa dall'Hungaroring. Preoccupante per gli avversari. Finalmente una gara positiva per la Toro Rosso con tutti e due i piloti a punti.)
Lotus (Doveva avere il doppio DRS, doveva essere la macchina più in palla a Spa, la temperatura era quella ideale per la proverbiale ormai capricciosità della E20... e invece tra assetto troppo carico, traffico, e gomme non mandate in temperature siamo ancora qui con i se e i ma.)
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0