martedì 9 ottobre 2012

GP Giappone 2012: cinque risposte (più una) da Suzuka

Dove è andata a finire l'incertezza per la vittoria targata 2012? A veder bene da Budapest in avanti i GP sono stati un monologo - o quasi - del vincitore di turno: Hamilton a Budapest e Monza; Button a Spa; Vettel a Singapore e Suzuka.
Di tutta quella demoniaca imprevedibilità esaltata a inizio stagione dai media di mezzo mondo adesso non se ne vede nemmeno l'ombra.
Oh certo, Belgio e Giappone sono state due gare pesantemente condizionate dagli incidenti al via  e dietro i primi della classe le gerarchie sono cambiate: le Sauber stanno mettendo un po' di pepe e le Lotus sono rientrate nei ranghi della normalità. Forse però l'effetto Pirelli è già finito, o perlomeno ridimensionato, piloti e tecnici hanno preso le misure alle coperture italiane, e i valori adesso sembrano molto più prevedibili e decisamente meno casuali.
Meglio? Peggio? Vedere Vettel dominare come ha fatto in Giappone non può non esaltare comunque, anche se non c'è stato nessun effetto mescola "scarpette di Cenerentola a mezzanotte" a regalare emozioni facili.
Prepariamoci quindi allo sprint finale della stagione, e che sprint, e vediamo le cinque domande a cui la gara di Suzuka cui dovrà dare una risposta:

1) Vincerà un pilota con la tattica delle due o tre soste? Dico tre, occhei arrivare a podio ma chi parte davanti probabilmente andrà su tre soste e non dovrebbero esserci stravolgimenti; Pirelli permettendo. Nessuna necessità di tre soste invece.
2) Meglio Hamilton o Raikkonen in classifica a fine gara McLaren a podio? Dico Raikkonen, punto sul fatto che il divorzio potrebbe fare brutti scherzi ad Hamilton. L'ha spuntata Lewis, a ruotate, come ai vecchi tempi.
3) Schumacher a punti? Dieci posizioni in griglia sono tante, ma probabilmente di esperienza il vecchio ce la farâ. Dico SI. Per poco.
4) Meglio Massa o Grosjean a fine gara? Dico Grosjean, anche se la Lotus dopo aver buttato via un mare di occasioni nelle ultima gare era peggio di Sauber e Force India. Vedremo a Suzuka. E invece Felipe ha smentito "certe" male lingue, mentre Romain ha dato ulteriore fiato ad "altre" male lingue.
5) Un nome per la pole? Dico Vettel, mi ispira fiducia sul giro secco a Suzuka.(qui vale il miglior tempo in pista, indipendentemente da penalizzazioni o invenzioni dei commissari) Almeno Seb non ha tradito...
5+1) Chi vincerà il campionato del mondo di F1 2012? Torno su Vettel, chissà. magari.
5+2) Tre nomi per il podio? Button, Vettel, Alonso...

Disastro, un disastro. Ma non avevo appena detto che adesso tutto sembra così più prevedibile? Boh...
Ecco le risposte degli altri.

    Telespalla Blog Sport and Race:
        1 - 3
        2 - Hamilton , basta sfiga .
        3 - No
        4 - Gros
        5 - Pole a Hamilton
        5+1 - Alonso
        5+2 - Hamilton - Vettel - Alonso

    f1web dice
        1 - tre
        2 - hamilton
        3 - no
        4 - grosjean
        5 - webber
        5+1 alonso
        5+2 webber alonso button

    milo temesvar dice
        1) tre
        2) Raikkonen
        3)
        4) Massa
        5) Button
        5+1) Alonso
        5+2) Raikkonen, Alonso, Di Resta

Cos'è? Abbiamo giocato a chi le sbagliava di più? Beh, siamo stati grandi allora:)
A mia magra consolazione anche gli altri contendenti devo dire che non hanno certo prodotto la loro prestazione migliore. Forse è la tensione delle ultime gare che si fa sentire.
Ecco quindi la classifica aggiornata:


Ci si vede tra un paio di giorni, non di più.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0