GP Giappone 2012: qualche grafico

C'è un vecchio adagio delle corse - o se preferite chiamatelo pure con il nome di "luogo comune", fate voi: dice che è meglio aver tra le mani una macchina veloce e fragile che una affidabile ma poco competitiva.
La teoria in questione diventa perfettamente calzante alla Ferrari di questo fine 2012, perlomeno in qualifica, perché in gara la rossa si dimostra sempre tra le migliori.
Migliorare in qualifica servirebbe magari a evitare ad Alonso certe discussioni da parcheggio di supermercato con l'"uomo nero" di turno, e magari anche mettere un po' di pressione in più agli avversari al momento del via. Insomma, se Fernando vuole vincere il mondiale deve vincere di sabato prima che di domenica.
Detto questo vediamo i grafici relativi al GP appena corso.
Vettel su tutti e tutto, emerge solo questo. C'è poco da andare a studiarsi linee, la cosa l'hanno capita anche i sassi, e allora non stiamo nemmeno a sottolinearlo. Andiamo oltre.
Dal grafico delle posizioni è evidente lo scombussolamento derivato dai due incidenti al via, con Massa e Button che risalgono in modo imperioso sino a occupare le prime posizioni, e il "vecchietto" Schumacher che ne approfitta per levarsi da quella poco dignitosa posizione di partenza.
You need to upgrade your Flash Player


Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro. Notevole lo sforzo di massa poco prima della prima sosta, sforzo che gli consente di sopravanzare sia Button che Kobayashi. A livello di tempi è comunque impressionante la prima parte di gara di Vettel: la sua linea è decisamente di una categoria a parte.
You need to upgrade your Flash Player


Ecco poi il grafico relativo ai distacchi in gara. Anche da qui si vede lo stato di forma di Felipe Massa, che - primo stint a parte - è l'unico in grado di mantenere costante per un certo numero di giri il distacco dalla locomotiva Vettel.
You need to upgrade your Flash Player


Per finire ecco le classifiche in forma grafica, sia quella piloti...

You need to upgrade your Flash Player


...che quella costruttori:

You need to upgrade your Flash Player

Nessun commento:

Powered by Blogger.