venerdì 16 novembre 2012

GP USA 2012: cinque domande (più due) per Austin

Tranquilli, peggio non si potrà proprio fare. Dopo la figuraccia incredibile di Indianapolis del 2005 con il pasticcio delle Michelin e la farsa che ne seguì - fossi stato un americano avrei boicottato la Formula 1 per i successivi cento anni - sicuramente non potra che andare meglio.
Le premesse ci sono tutte: in primis un circuito che a dispetto del suo progettista e della sua dislocazione è decisamente "europeo" - niente ovali o cittadini con curve tutte a 90° - e sembra avere un paio di punti molto interessanti che potrebbero regalare parecchie emozioni; secondo il mix perfetto tra duellanti per il titolo e pretendenti alla vittoria singola che poco ormai hanno da perdere che nemmeno Sergio Leone - perdonatemi la citazione sin troppo inflazionata di questi tempi - sarebbe in grado di raccogliere. Vettel, Alonso, Hamilton, Raikkonen, Button, Webber, Maldonado, e mettiamoci anche Perez... signori c'e da non dormirci di notte.
Ovvio che sarà però il terzo motivo quello dominante: la sfida tra Vettel e Alonso, tra il predestinato e chi non mollera mai, ma proprio mai. In teoria ci sarebbe per il tedesco di chiudere il discorso già domenica sera, ma in realtà nessuno dei due protagonisti pensa a questa eventualità, ovviamente a meno di catastrofi meccaniche o di guida.
Con nella mente quello che succedera domenica sera vediamo adesso le cinque domande a cui la gara di Austin dovrà dare una risposta:

1) Chi al comando della classifica dopo la gara? Se vi siete stancati di sentirsi ripetere la solita solfa cambiate pure pagina web, ma come sarebbe possibile non porre questa  domanda? Dico Vettel, perchè non ho intenzione di cambiare idea proprio adesso.
2) Meglio una Sauber o una Williams in gara? Dico Sauber, Perez gioca quasi in casa:).
3)  Meglio Raikkonen o Hamilton a  fine gara? Terribile domanda, il cuore direbbe Kimi, la ragione... e quindi... Raikkonen, ovvio.
4) Chi al quarto posto in classifica piloti dopo la gara? Dico Hamilton, prima di abbandonare la McLaren potrebbe levarsi qualche soddisfazione.
5) Meglio Williams o Force India in qualifica? Dico Williams, con il solito Maldonado impegnato a compiere giri al limite della fantascienza.
5+1) Chi vincerà il campionato del mondo di F1 2012? Vettel. E ci mancherebbe cambiare idea adessso
5+2) Tre nomi per il podio? Vettel, Alonso, Raikkonen... in che ordine non so proprio.

Al solito dopo il GP verrà riproposto il post con le risposte sottolineate e al solito domande e risposte aggiuntive sono più che ben accette.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0