giovedì 21 febbraio 2013

Barcellona 1: giorno 3

Altro giorno, altro giro di piloti al volante. Jean-Eric Vergne, Mark Webber, Adrian Sutil, Nico Hulkenberg, Romain Grosjean e Jenson Button prendono il posto dei rispettivi compagni di squadra. Per tutti giornata di simulazione gara, o perlomeno provarci.
Il terzo giorno consecutivo al volante di Fernando Alonso viene premiato dalla migliore prestazione della giornata. Buone risultanze alla mattina con gomme morbide per la F138 dopo i problemi del giorno prima.
Con lo spauracchio della pioggia per il giorno successivo, e la spada di Damocle del nuovo software McLaren che sembra pieno zeppo di bug, tutti cercano di percorrere più giri possibile. Alle spalle del Fernando nazionale spuntano così veloci e costanti la Sauber di Hulkenberg e la Lotus di Grosjean. La faccenda inizia a diventare sospetta.
Per il francese in una giornata più giri di quelli messi insieme dal compagno di squadra nei due giorni precedenti. In Mercedes si segue la legge dell’alternanza e oggi è il turno di Nico Rosberg che fa segnare il quarto tempo e soprattutto percorre più di cento giri, quello che si cercava.
A seguire le due Williams di Maldonado e Bottas che si sono alternati alla guida della FW35, la McLaren di Jenson Button - apparentemente preoccupato per la pioggia prevista per domani - e il rientrante Adrian Sutil impegnato nella sfida a distanza con Jules Bianchi per un posto in Force India.
Simulazione di gara anche per Mark Webber che non spicca particolarmente per picchi velocistici, ma compie ben 108 giri. Chiudono Vergne su Toro Rosso e i classici fanalini di coda, Marussia con Chilton e Catheram con van der Garde,
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0