giovedì 14 febbraio 2013

In attesa della sorpresa. Quella giusta.

Potrebbe essere anche il quarto. Potrebbe benissimo arrivare un altro successo da parte dei campioni del mondo, successo che chiuderebbe nel migliore dei modi un'intera era della Formula 1.
Dal 2014 poi si ricomincerà da capo, foglio bianco e sotto a disegnare le monoposto in grado di contenere al meglio il nuovo propulsore V6.
Il lavoro fatto dal 2009 ad oggi è ancora valevole e in questo la Red Bull, magistralmente guidata dal genio di Adrian Newey, ha più che eccelso. La vittoria di Vettel è certo un facile pronostico certo, ma basato su sorrisi e serenità vista nel box delle lattine blu durante il primissimo test a Jerez de la Frontera.
Fermo restando che stilare una gerarchia di forze basandosi solo su questi primi giorni di prove è da pazzi, la facilità con cui la RB9  - sopratutto nelle mani di Vettel - si è piazzata tra i migliori manda più di un messaggio. Non si è cercato assolutamente la prestazione, eppure la classifica dei tempi vedeva i campioni del mondo in carica in cima alla lista, mentre il tre volte iridato Sebastian continuava a girare martellando un ottimo passo gara. Forse anche migliore rispetto a quanto fatto vedere dalla Ferrari in  - presunta - parità di condizioni carburante e gomme.
Da questo a dire che sarà un'altra stagione trionfale per i colori del toro ce ne passa, ma sarebbe più improbabile vedere la monoposto numero 1 faticare per entrare nella zona a punti o, addirittura, in quella del podio.
Di sicuro top team come Ferrari e McLaren sono preparati a questo e la più viva speranza è quella di vivere un altro campionato equilibrato e incerto, magari con i conti chiusi solo all'ultima gara del Brasile dopo diversi acquazzoni e controlli di sbandata al limite da parte dei pretendenti al titolo. Che saranno i soliti due, più la nuova coppia di Woking, più un ultraterreno Hamilton e il solito, inimitabile Kimi Raikkonen. O forse vivremo un'altro noioso dominio da parte del più giovane recordman nella storia della massima formula.
Spero decisamente per la prima opzione. E continuo a sognare.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0