mercoledì 27 marzo 2013

E adesso?

Lasciamo perdere di chi è la colpa, chi ha sbagliato, se ha sbagliato chi ha iniziato o chi ha finito, se si poteva fare meglio, insomma, passiamo oltre.
Molto probabilmente quello che è successo domenica a Sepang è roba da modificare il pur piccolo e insignificante corso degli eventi nel micro-mondo Formula 1.
Se anche Mateschitz prende le distanze da Vettel allora qualcosa potrebbe cambiare veramente per Seb, e forse non è una cosa del tutto imprevista per il tre volte campione del mondo.
Nelle settimane scorse si erano rincorse voci di un prolungamento di un contratto in Red Bull per Sebastian Vettel sino al 2016; voci prima non confermate e successivamente smentite dal diretto interessato. Guarda caso qualche giorno dopo ti arriva tra capo e collo quella "sporca" faccenda di Sepang. Giochi psicologici interni alla Red Bull? Mah, forse il tanto addio di Seb a mamma Red Bull non è poi così lontano.
Per dove? Ferrari? Con Alonso ancora alla ricerca del terzo mondiale? Uhmmm... e se invece si liberasse un posto in McLaren?
Fantascienza, forse, ma da Sepang un po`meno fanta.
Ora, chiariamo una cosa, se Seb, che se ne è infischiato di ogni ordine di squadra ha vinto tre mondiali di fila, e Rosberg invece, che ha vinto un singolo GP, messo nelle stesse condizioni si è adeguato... beh - mi spiace per tutti gli strenui difensori dell'automobilismo inteso come sport in cui il tuo compagno di squadra rema dalla tua parte - qualcosa vorrà pur dire.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0