martedì 19 marzo 2013

GP Australia 2013: qualche grafico

Signori, gli anni passano, ma i grafici restano. Forte di questo motto sconosciuto ai più, e in seguito alla singola richiesta pervenuta alla redazione, ecco anche per questa stagione gli immancabili grafici relativi al GP appena concluso.
Gran bella gara quella di Melbourne, con sette piloti ad alternarsi al comando, un mix di strategie e sorpassi che non ha dato nemmeno il tempo di pensare a quanto siano stati invasivi due degli ingredienti che hanno reso possibile un tale spettacolo: le gomme Pirelli e il DRS. Forse perchè tanti piloti hanno avuto l'ardire e lo spirito di non limitarsi a eseguire manovre di sorpasso nelle zone "protette" ma la lotta si è distribuita uniformemente in ogni singolo metro del circuito di Albert Park.
Partiamo dunque dal grafico relativo alle posizioni durante la gara. Tralasciamo per un attimo i primi tre e concentriamoci su due che hanno fatto una gran bella gara in Australia: Jean-Eric Vergne e il rientrante Adrian Sutil. Strategie simili per i due: per entrambi prima parte di gara con gomme medie, Sutil riesce addirittura a portarsi al comando, Vergne risale sino al settimo posto. Per entrambi però anche un crollo nel finale che non rende giustizia alla loro bella gara.
You need to upgrade your Flash Player


Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro. Questa volta stiamo sui primi - attiviamo le linee dei primi quattro al traguardo - per sottolineare due cose: come i pit stop degli uomini Lotus risultino i più lenti tra le tre squadre impegnate per la lotta al vertice - Eric mi senti? - e il fantastico e cruciale secondo stint di Kimi Raikkonen. Una perfetta sintesi di costanza e velocità che permettono al finlandese di mantenere un ritmo paragonabile a quello di Alonso, nonostante la differente strategia. Vale la pena anche di sottolineare come le due soste ritardate di Felipe Massa - la prima soprattutto - probabilmente privano il brasiliano di un podio, o perlomeno la possibilità concreta di lottare per salire su quel podio, a favore della Red Bull di Sebastian Vettel.
You need to upgrade your Flash Player

Ecco poi il grafico relativo ai distacchi in gara. Raikkonen nel dopo corsa ha detto che questa è stata una delle sue vittorie più facili, guardando il distacco tra lui e Alonso nell'ultima fase di gara sembra proprio così.
You need to upgrade your Flash Player


Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0