mercoledì 27 marzo 2013

GP Malesia 2013: qualche grafico

Della serie "chi li ha visti?" Parlo dei due protagonisti di Melbourne, Raikkonen e Alonso. Dopo aver fatto intravedere il venerdì di poter ripetere le prestazioni australiane, entrambi - in misure e maniere diverse - si sono inabissati in un girone infernale da cui uno ne è uscito in parte e l'altro ne è rimasto inghiottito.
Si sono riviste così davanti a tutti - spettro evocato da mesi in verità - le due Red Bull, che dopo essersi lamentare per tutto il fine settimana del degrado delle gomme, in gara poi si sono rivelate al solito performanti e per nulla affamate di mescola.
Ripercorriamo il GP di Malesia dando la consueta occhiata ai grafici relativi alla corsa, e partiamo da quello relativo alle posizioni in gara. Gara decisamente complicata per Kimi Raikkonen che dopo aver perso tre posizioni in griglia causa stewards, ne perde un altro paio al via, e allora hai voglia poi di recuperare non solo su Red Bull e Mercedes, ma anche sul compagno di squadra Grosjean e sul ferrarista superstite Felipe Massa. Da un finlandese a un altro, guardiamo adesso la linea di Vatteri Bottas, che dalla diciottesima posizione in griglia arriva a sfiorare la zona punti. Non male direi.
You need to upgrade your Flash Player

Passiamo poi al grafico relativo ai tempi sul giro. Fari puntati sui primi quattro prima di tutto. Selezionando le loro linee si vede come Sebastian Vettel sia il primo a sostituire le intermedie con le slick e l'ultimo a entrare per il secondo stop. Mossa che gli costa la prima posizione a favore del compagno di squadra, e per riconquistarla dovrà spremere al massimo la sua RB9 oltre che calpestare tutta una serie di regole più o meno scritte all'interno del team. Come non notare poi il "tappo" di Hamilton a Rosberg? Giochi di squadra, si dice... Passando alla gara di Felipe Massa si vede un inizio di gara decisamente difficile ma poi un passo non troppo distante dai primi, e questo dovrebbe far fischiare le orecchie a qualcuno dalle parti di Maranello. Infine un confronto tra i due Lotus giusto per sottolineare come il "brutto anatroccolo" Romain Grosjean abbia questa volta avuto la meglio sul più titolato compagno di squadra su tutta la linea. Dalla partenza, passando per il passo gara, e per finire sulla linea del traguardo.
You need to upgrade your Flash Player

Ecco poi il grafico relativo ai distacchi in gara. Anche qui la linea della Ferrari di Massa dovrebbe far riflettere qualcuno.
You need to upgrade your Flash Player


Per finire ecco le classifiche in forma grafica, sia quella piloti...

You need to upgrade your Flash Player


...che quella costruttori:

You need to upgrade your Flash Player

Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0