domenica 28 luglio 2013

GP Ungheria 2013: i più e i meno

Era mesi che si lamentava, che diceva di non aver in mano ancora la Mercedes, e sinceramente dopo aver visto Rosberg vincere due volte e lui non portarne a casa nemmeno una gli credevamo un po' tutti.
Da oggi però possiamo dire che il professor Lewis ha passato l'esame.  La Mercedes W04 è ufficialmente nelle sue mani. Sembrava scomparsa la Mercedes il venerdi, travolta dalle orde Red Bull, Lotus e anche Ferrari, ma  il momento tanto attesa della presa di possesso della W04 da parte di Lewis Hamilton è finalmente giunto. E adesso saranno problemi per tutti, Sebastian Vettel compreso.
Come l'anno scorso, primo Hamilton, secondo Raikkonen, terzo Vettel. La stagione 2013 tende a riproporre le situazioni del 2012 e minaccia di farlo di GP in GP anche nel risultato finale. A meno che Lewis Hamilton e la Mercedes...
La Ferrari ha deluso, un'altra volta, nemmeno il caldo e il passo gara le hanno dato una mano. Senza Alonso sarebbe stato un bilancio da metà anni novanta. Difficile stabilire i motivi di tutto questo sconquasso a livello di prestazioni tra le varie macchine, le gomme certo sono il motivo principale, ma l'efficacia degli sviluppi durante la stagione stanno dando risultanze diametralmente diverse e questo potrebbe essere collegato anche alla rivoluzione in vista per il 2014 e agli sforzi profusi nello sviluppo della monoposto turbo.                        
Detto di un Vettel che ci prova ma non ci riesce nel finale con il solito, indistruttibile, imprevedibile, "braccio di ferro" Kimi Raikkonen; di un Grosjean che è riuscito a levarsi dai piedi da solo con un paio di manovre discutibili; della coppia sudamericana Perez e Maldonado a punti; ecco i più e i meno dell'Hungaroring:


                                                                        Piloti
Efficace:
Hamilton (Un capolavoro il suo, certo che la pole e la gran partenza sua gli hanno dato una grossa mano ma se la meritava una vittoria, lui, il grande assente nell'albo d'oro di questo 2013. E che dire di Raikkonen?  Dato per cotto e completamente in crisi da taluni opinionisti nonchè da soubrette convertite al giornalismo in gara è stato il solito indistruttibile Iceman, con buona pace degli ex-piloti commentatori pieni di vecchi rancori)
Grosjean (Perchè stringere Button in quel modo? Stava facendo tutto bene, in partenza aveva mischiato grinta e cautela in  modo decisamente saggio, poteva giocarsi un posto a podio se non una vittoria, perchè quella manovra da GP2?. Massa, ha guidato una Ferrari che non voleva saperne di stare in pista, con un sottosterzo pazzesco, ma ci ha messo del suo nel danneggiare ala e quant'altro in partenza. Ovvio che con un gara del genere la conferma in Ferrari in 2014 è assicurata...)

Combattivo:
Webber (C'è voluta forza e volonta per mettersi alle spalle la delusione del sabato e sfiorare il podio. Gran bella gara per uno in procinto di ritirarsi. Avrà anche sbagliato ma Grojean ha dimostrato ancora quanto sia veloce)
Rosberg (Ha subito per tutto il fine settimana il compagno di squadra, il fluido magico che lo aveva accompagnato a inizio stagione sembra esaurirsi di gara in gara.)


Fortunato:
(Nulla da segnalare direi.)
Rosberg (Speronato da Massa nelle concitate fasi di partenza devo poi ritirarsi con il motore in fumo. Non ha brillato nei confronti del compagno di squadra ma non è stato nemmeno troppo fortunato,)


Auto

Efficace:
Mercedes (Guarda chi si rivede. Nella gara più calda del decennio vince la monoposto che doveva soffrire di più le alte temperature. Certo sono cambiate le gomme, ma lo stesso la domenica di Budapest ha preso in contropiede in tanti. Red Bull e Lotus sono dietro, di poco direi, e il campionato adesso sta diventando una lotta tra quattro.) 
Ferrari (Sconcertante, gli altri migliorano la F138 no. Perchè? Cosa sta succedendo? Delusione anche per le due Force India apparse lontane dalla squadra immediatamente dietro alle grandi vista a inizio stagione) 
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0