mercoledì 11 settembre 2013

GP Italia 2013: qualche grafico

So che le notizia oggi sarà probabilmente un'altra, ma lo stesso eccoci con il post relativo al GP appena corso ancora in versione "statica" a causa di problemi al server e alla mancanza di tempo a disposizione del support tecnico del blog - praticamente il sottoscritto.
Ragion per cui lo studio dei grafici si riduce allo scrutare tre immagini, non di più.
 Partendo dal grafico relativo alle posizioni in gara è abbastanza evidente a una prima occhiata come le posizioni in cima alla classifica abbiano subito ben pochi scossoni. Pochi intrecci e linee dritte e delineate. Più interessante è seguire le linee dei due estemporanei corridori ad handicap, vale a dire Raikkonen e Alonso. Sono loro due che agitano la corsa monzese con un bel recupero dopo un inizio di gara per entrambi disastroso:


Un paio di dubbi sullo svolgimento del GP d'Italia riguardano essenzialmente la bontà della tattica Ferrari di ritardare il primo cambio gomme di Alonso, e cosa avrebbero combinato Hamilton e Raikkonen se non fossero stati costretti - in verità nessuno ha costretto il finlandese a spiattellarsi il muso alla prima frenata - a tornara a fondo griglia a far compagnia a Marussia e Catheram. Ecco a proposito il grafico dei tempo sul giro. Nei dintorni del 26° giro c'è il gap sul giro tra Vettel e Alonso in questione. Da notare poi come sia Hamilton che Raikkonen - la cui sosta per il cambio muso dura parecchio oltre il normale - girino su tempi molto simili a quelli dei primi tre.:


Ecco poi il grafico dei distacchi dove in altro modo sono si possono vedere le stesse evidenze espresse sopra. Da notare come il distacco di Alonso aumenti dopo il cambio gomme:


Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0