mercoledì 9 ottobre 2013

GP Corea 2013: qualche grafico

Imprendibile Sebastian Vettel, lo si sta ripetendo sino alla nausea, certo, e in condizioni come queste di finale 2013 le uniche speranze per gli avversari di limitarlo sono quelle di stargli davanti oltre la prima curva.
Si è detto del suo ritmo infernale, ma vale anche la pena di sottolineare la sua crudeltà sportiva nelle prime fasi, quando per lui è fondamentale avere pista libera.
Spa, Monza, Singapore, ma guardando indietro alla stagione in corso viene in mente le prime quattro curve di Sakhir, tutti esempi lampanti di come 'sto ragazzo guiderà anche una gran macchina ma la guida anche in un modo divino. E se si trova davanti con pista libera è perchè lo vuole e non è che gliela regala nessuna questa posizione.
Vediamo  comunque anche per questo GP di Corea i grafici relativi alla corsa, o meglio qualche immagine relativa ai grafici, partendo da quello relativo alle posizioni in gara. C'è ben poco da dre è Raikkonen a tagliare in verticale le altre linee, idem per Mark Webber, peccato per Mark il falò della RB9.


Il grafico dei tempi sul giro come a Singapore è inpietoso, impressionante la differenza tra Vettel e il resto del gruppo, anche nel finale quando Raikkonne prova a resistere mi sa che Seb ha fatto il "buono" per non apparire troppo antipatico.


Infine dal grafico relativo ai distacchi si vede come il pur bravo Hulkenberg abbia fatto da tappo, e alla grande un  po' a tutti quanti, basti vedere la linee di Alonso segua pedissequamente quella del tyedesco mentre quella di Raikkonen scavalcata la Sauber tenda quasi a seguire quella del leader della corsa.


Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0