sabato 1 febbraio 2014

Test Jerez 2014

Wow, alla faccia di certi disfattismi sono stati quattro giorni decisamente da togliere il respiro. Erano anni che non si assisteva a una "prima" di stagione così piena di attese, anni che non si vedeva una tale varietà di forme nelle monoposto, mamma mia, roba da Eiffeland anni settanta - sto parlando della Catheram - cambi di casacca, valori in pista stravolti. Anni passati a vedere le stesse macchine con le stesse linee pilotate dagli stessi piloti e tutto d'un tratto si ribalta il mondo: Felipe Massa in Williams, Perez e Hulkenberg in Force India, Sutil in Sauber, Magnussen in McLaren, Koba in Catheram, insomma 'sto benedetto 2014 sembra proprio un anno da non perdersi. Deliri onirici a parte i primi giorni al solito han detto tutto e nulla, o forse questa volta... Mercedes spaventosa, Ferrari promettente, Renault e derivati - Red Bull sopra tutti - da licenziamenti in tronco. A proposito quelli di Sky hanno detto che il pilota numero uno della Ferrari è Fernando Alonso, ma non dovevano partire alla pari? Forse loro sanno tutto, o forse non sanno nemmeno di cosa stanno parlando. Forse se al posto di avere un canale "morto" dedicato alla Formula 1 approfondissero un po' di più come fanno i loro colleghi inglesi... o i tanto criticati telecronisti RAI.
Andate su altri siti per approfondimnenti più o meno ferrati sulle risultanze dei test, lungi da me fare il mago o quello che ne sa, io mi limito a seguire la Formula 1, assiduamente devo dire, da ormai 40 anni.
Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0