martedì 15 aprile 2014

E' la regola

E' successo, doveva succedere prima o poi. Bella scoperta qualcuno potrebbe obiettare, ma la fine del rapporto tra Stefano Domenicali era nell'aria, e quello che è successo in fondo non è troppo diverso da quello che avrebbe fatto il grande vecchio. Storicamente in Ferrari, ma in fondo in tutte le grandi aziende, arriva il momento del ricambio, e quest'ultimo avvicendamento al vertice della gestione sportiva ricalca un modus operandi non certo nuovo dalle parti di Maranello. Cambierà qualcosa? Nulla, e se succederà sarà pura casualità, o qualcosa che sarebbe capitato comunque.
Curioso piuttosto che si sia lasciato iniziare la stagione 2014, con tutto il clamore conseguente, prima di prendere una decisione che a meno di epocali successi sarebbe arrivata comunque. Prendi la McLaren, Martin Withmarsh è sparito da un giorno all'altro senza che nessuno se ne sia accorto, o quasi. A noi italiani piace piantare casino come dice Lauda.
Su Domenicali pesano gli insuccessi degli ultimi anni, e non tutti per suo demerito, sia chiaro - perché rimango convinto che se Alonso fosse partito come si deve ad Abu Dhabi 2010 non ci sarebbe stato nessun Petrov tra lui e il titolo - e forse anche l'"accanimento" verso Felipe Massa, rivelatosi poi un clamoroso boomerang nelle valutazioni di fine stagione, e stiamo parlando delle ultima quattro stagioni.
L'impressione però è che non finisca qui, che la struttura assemblata per affrontare il mondiale di Formula 1 debba e voglia essere ancora ritoccata. Il castello di carte di Maranello potrebbe perdere altri elementi, più o meno importanti, sia fuori che dentro l'abitacolo. L'operazione Vettel potrebbe subire un'accelerazione, insieme all'acuirsi del "mal di pancia" di Alonso, insomma questo 2014 sembra la stagione giusta per un'operazione rinnovo di quelle clamorose. Ma anche qui è storia vecchia, ciclica, come la storia appunto.

Share this post
 
Posts RSS Comments RSS Back to top
© 2011 Yet Another F1 Blog ∙ Designed by BlogThietKe | Distributed by Rocking Templates
Released under Creative Commons 3.0 CC BY-NC 3.0