Due cuori in affitto

Era pratica comune nei primi anni di esistenza del campionato del mondo di Formula 1 - precisamente dal 1950 al 1957, quando poi intervenne il regolamento a proibirlo - alternare alla guida di una stessa monoposto più di un pilota. Di questa possibilità ne traevano vantaggio i direttori sportivi in grado di gestire dal muretto box un problema meccanico alla macchina del pilota di punta in modo da raccogliere in ogni occasione e in qualsiasi condizione il massimo dei punti.
La faccenda interessante di tutto questo - campionati del mondo decisi dalla suddetta pratica a parte - fu che in occasione del primo GP della storia della Formula 1, quello di Gran Bretagna del 1950, due delle monoposto schierate al via vennero condotte entrambe da un coppia di piloti che avevano deciso comunque di alternarsi alla guida.
La ERA "tipo B" numero 9 venne guidata al via dall'inglese Peter Walker, il quale dopo 2 soli giri si fermò ai box per cederla al compagno Tony Rolt. La vettura non fece molta strada, giacché dopo soli tre giri fu costretta al ritiro. Stesse intenzioni e maggior fortuna invece per la Maserati 4 CL numero 10, guidata a turni da Joe Fry e Brian Shawe Taylor, la quale arrivò al traguardo portando la coppia di piloti alla decima posizione finale.

Nessun commento:

Powered by Blogger.